Home Politica Politica Genova

Toninelli: ecco le indennità per lavoratori e imprese zona rossa (1300 euro a mq.)

0
CONDIVIDI
Crollo Ponte Morandi, l'allora ministro del Mit Danilo Toninelli (M5S)

Per le imprese aventi sede operativa nella cosiddetta “zona rossa” sotto al Ponte Morandi di Genova saranno riconosciute “indennità pari a 1.300 euro a metro quadrato per le aree coperte e 325 euro a metro quadro per le aree scoperte”.

Lo ha dichiarato oggi durante il “question time” in Parlamento il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli, in riferimento al Decreto Genova.

“Sarà anche prevista – ha aggiunto Toninelli – una misura indennitaria per ristorare le imprese dalla perdita delle attrezzature, dei materiali aziendali e per rifondere le spese sostenute per il recupero delle apparecchiature e per il trasferimento in un’altra area della città metropolitana di Genova”.

In sede di conversione del decreto legge sulle urgenze saranno inserite così nuove misure a sostegno dei lavoratori interessati dal crollo del Ponte Morandi.

“Il riferimento alla norma che prevede un’indennità pari al trattamento massimo della cassa integrazione salariale. Le indennità riguarderanno anche i collaboratori coordinati, continuativi, i titolari di rapporti di agenzia e di rappresentanza commerciale, i lavoratori autonomi ai quali verrà corrisposta un’indennità una tantum pari a 15 mila euro”.