Home Politica Politica Genova

Straniero fermato per violenza sessuale su 15enne, Senarega: occorrono leggi più severe

0
CONDIVIDI
Franco Senarega, capogruppo regionale Lega (foto d'archivio)

“La Polizia stamane ha riferito che uno straniero è stato accusato di violenza sessuale su minore per avere palpeggiato una 15enne sul treno.

Il giovane è stato acchiappato dagli agenti della Polfer di Genova alla fermata della stazione ferroviaria di Recco dopo che, grazie ai filmati delle telecamere, lo avevano individuato mentre stava lasciando la stazione di Brignole.

Si tratta di un episodio gravissimo che tutti devono condannare, senza se e senza ma”.

Lo ha dichiarato oggi il capogruppo regionale Franco Senarega (Lega).

Straniero palpeggia 15enne sul treno: denunciato dalla Polfer a Recco

“Anche perché – ha spiegato Senarega – quello che è successo alla 15enne poteva capitare a qualunque persona a noi cara.

La sicurezza deve essere garantita non solo nelle nostre strade, ma anche sui treni e su tutti i mezzi di trasporto pubblico.

Auspico che dal Governo Pd-M5S arrivino risposte più concrete ovvero leggi più severe.

Siamo arrivati al punto che il ministro Alfonso Bonafede non si preoccupa di impedire l’uscita dei mafiosi e il suo Governo continua a lasciare liberi delinquenti e soggetti pericolosi, come quello fermato dalla Polfer a Recco che ringrazio per il tempestivo intervento”.