Home Sport Sport Genova

Spezia, camminata di mister Italiano dal Picco a Portovenere

0
CONDIVIDI
Spezia Calcio

Mister Italiano è stato di parola: “Raggiungerò Portovenere a piedi, partendo da Spezia se ci salveremo”, ed ecco allora che questa mattina alle 9.00 puntuale il tecnico delle Aquile ha onorato la scommessa, accompagnato dal preparatore atletico Ivano Tito, Alessandro Bacchioni presidente del Cai sezione della Spezia, Maurizio Cattani, guida del Cai, Lorenzo Ferretti, Responsabile Marketing e Commerciale dello Spezia Calcio, Gianluca Parenti Responsabile Comunicazione e Manuel Pasquini Social Media Manager.

 

Punto di partenza lo stadio ‘Alberto Picco’, poi Biassa, i sentieri verso Campiglia, una breve sosta al Rifugio del Muzzerone, prima della discesa verso la piazza di Portovenere. Quindici i kilometri percorsi e un’intera mattinata passata tra scorci mozzafiato e paesaggi pieni di fascino che fanno da cornice alla nostra splendida città.

 

Giunti a destinazione mister Italiano, accolto dagli applausi dei passanti increduli ha raccontato le tante emozioni: “Non è stato facile ma ce l’abbiamo fatta, mi aspettavo un percorso più agevole (ride, ndr), ma nessuno di noi, così come in campo, ha mai mollato. Dispiace non aver vissuto questo momento bello con tutti i tifosi, ma per questioni legate all’ordine pubblico e al rispetto delle norme anti Covid-19 non si poteva. Quello che abbiamo fatto è stato fantastico, straordinario e indimenticabile. Forza Spezia!”