Home Cronaca Cronaca Genova

Sgomberata la famiglia violenta dalla casa di Arte in via Lugo

0
CONDIVIDI
Sgomberata la famiglia violenta dalla casa di Arte in via Lugo

Ne avevamo parlato lo scorso 6 maggio, evidenziando una situazione di pesante disagio per gli abitanti di via Lugo a San Teodoro. Un disagio causato da un’occupazione abusiva da parte di una famiglia di albanesi violenti, di un appartamento di Arte.

Tale nucleo famigliare non si era per niente integrato con gli altri abitanti della zona e si erano verificati anche diversi atti violenti ed un’aggressione.

Disagio in via Lugo: aiutateci, non ce la facciamo più con questa gente

Ora dopo quasi tre mesi di vessazioni, minacce e in un paio di casi di vere e proprie aggressioni da parte di un nucleo famigliare albanese che aveva occupato l’alloggio di Arte in via Lugo a San Teodoro, destinato ai residenti della Diga di Begato, il Comune di Genova coadiuvato dalla Polizia Locale ha messo la parola fine ad un incubo che aveva terrorizzato l’intero quartiere.

“Voglio ringraziare l’assessore Pietro Piciocchi – commenta il consigliere comunale della Lega Davide Rossi – che ha seguito in modo attivo dall’inizio l’intera vicenda a seguito di un mio articolo 54, posto immediatamente dopo l’occupazione abusiva e di un’ulteriore mia interpellanza, dopo che questi individui avevano rubato la corrente elettrica dell’adiacente campo sportivo, spacciato sostanze nei giardini dell’ ‘ex smistamento’, minacciato e aggredito in modo violento alcuni residenti che stavano raccogliendo le firme al fine di presentare un esposto”.

“Ora – conclude Rossi – sarà necessario vigilare dove andranno ad abitare queste persone che finiranno per fare le stesse cose che hanno fatto in via Lugo”.