Home Cronaca Cronaca Genova

Sfollati case ponte Morandi denunciano una trentina di furti

0
CONDIVIDI
Sfollati case ponte Morandi denunciano una trentina di furti

Brutto episodio segnalato dal Comitato degli sfollati del ponte Morandi che ha segnalato la presenza di sciacalli nelle proprie case.

Qualcuno, infatti, sarebbe entrato nelle case abbandonate dagli sfollati e si è impossessato di vari beni. Il Comitato si è rivolto subito alla struttura commissariale per la ricostruzione del viadotto Morandi che ha sporto denuncia.

In particolare le effrazioni sono state riscontrate in otto abitazioni e in alcune cantine nei palazzi sotto il moncone est di ponte Morandi, in quella che viene definita zona nera.

Gli sfollati se ne sono resi conto durante il quarto ed ultimo rientro degli sfollati nelle loro case, ma la denuncia è stata fatta precedentemente.

I tecnici di Ireos, una delle aziende che si occupa della demolizione del viadotto e della bonifica degli edifici, nei mesi scorsi, avevano trovato segni di effrazioni e avevano avvertito la struttura commissariale.

Il comitato degli sfollati, intanto, ha segnalato alle forze dell’ordine una trentina di furti evidenziando come qualcuno non abbia vigilato a sufficienza.