Home Cultura

Sestri Levante ottiene nuovamente la qualifica di Città che legge

0
CONDIVIDI
sestri levante
Sestri Levante - Città che Legge

Anche per il biennio 2022-2023 Sestri Levante ha ottenuto la qualifica di Città che legge, rilasciata dal Centro per il libro e la lettura, un istituto autonomo del Ministero della Cultura che ha, tra gli altri, l’obiettivo di attuare politiche di diffusione del libro e della lettura in Italia.
Dal 2017 il Centro, d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, ha deciso  di promuovere e valorizzare le amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura attraverso la qualifica di Città che legge. La lettura infatti è in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva, perché da essa dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico delle comunità.
Sestri Levante rispecchia tutte le caratteristiche di una Città che legge, come richiesto dal Centro per il libro e la lettura: garantisce ai suoi abitanti l’accesso ai libri tramite ben due biblioteche che offrono un ampia e aggiornata scelta di titoli per adulti, ragazzi e bambini, organizza il premio e festival Andersen oltre a garantire a cadenza quindicinale incontri dedicati alla presentazione di libri e alla promozione della lettura, favorisce l’abitudine alla lettura fin dalla primissima età partecipando al progetto nazionale Nati per Leggere e organizzando letture dedicate per asili nido, scuole d’infanzia e scuole primarie, aderisce ai progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura come ad esempio Il Maggio del Libri e in generale si impegna a promuovere la lettura con continuità anche attraverso la stipula di un Patto locale per la lettura che preveda una stabile collaborazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti privati per realizzare pratiche condivise.
Il Patto locale per la lettura è firmato, oltre che dal Comune, da Mediaterraneo Servizi srl, società in-house del Comune di Sestri Levante, dall’Associazione A. Bi.Ci. – Amici della Biblioteca Civica, dal MuSeI — Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante, dall’IStituto Comprensivo Sestri Levante e dalla Libreria Leggi e Sogna.
Dichiara l’assessora alla Cultura, Maria Elisa Bixio: “Sestri Levante si conferma ancora città che crede fortemente nei valori della cultura e che s’impegna con tutti gli strumenti possibili affinché sia promossa in ogni suo aspetto e sempre più accessibile a tutti. Un impegno da sempre tratto distintivo delle nostre biblioteche, un grande valore per la nostra comunità, una ricchezza culturale e sociale a partire dal servizio con l’apertura di sei giorni su sette, alle proposte e partecipazione a progetti come Città che legge. Non solo un riconoscimento importante ma una narrazione che descrive impegno, idee e dedizione. Il mio ringraziamento va allora a tutti i dipendenti, associazioni e istituzioni coinvolte in progetti culturali di crescita”.
Per il biennio 2022-2023, le città in Liguria a aver ottenuto la qualifica di Città che legge sono soltanto 22, di cui appena 6 in provincia di Genova.