Home Politica Politica Genova

Scuole chiuse, bimbi e adolescenti in casa. Senarega: Internet gratis per famiglie liguri

0
CONDIVIDI
Franco Senarega, capogruppo regionale Lega

“Potenziare e rendere gratuito il servizio Internet durante il periodo di chiusura delle scuole a causa dell’emergenza coronavirus”.

Lo ha ribadito oggi il capogruppo leghista Franco Senarega, che in tal senso nelle scorse settimane aveva già presentato un ordine del giorno in Regione Liguria.

“Nel caos della gestione dell’emergenza che si osserva a Roma, ieri sera il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha fatto marcia indietro – ha aggiunto Senarega – smentendo la circolare del Ministero dell’Interno e spiegando che i bimbi non possono uscire di casa per una passeggiata con i genitori.

Inoltre, ha aggiunto che le restrizioni andranno avanti fino al prossimo 13 aprile.

Probabilmente, bambini e adolescenti non potranno tornare a scuola per un tempo più lungo.

Pertanto, intendiamo sollecitare il Governo, all’interno della Conferenza Permanente Stato – Regioni, della Conferenza Unificata Stato – Regioni e Stato – Città e Autonomie Locali e presso le altre opportune sedi istituzionali competenti, ad attuare misure che prevedano il potenziamento del servizio Internet e la possibilità di connettersi gratuitamente al web, permettendo così agli studenti, agli insegnanti e alle famiglie liguri di usufruire con più facilità della didattica a distanza.

Si tratta di una misura temporanea e di buonsenso per agevolare le famiglie della nostra regione che sono costrette ad affrontare a casa la non semplice situazione di emergenza”.