Home Cronaca Cronaca Italia

Savonese arrestato: ebrei sono il male primo da eliminare. Farò Traini 2.0

0
CONDIVIDI
Investigatori Polizia Digos (foto di repertorio)

“Gli ebrei sono il male primo da eliminare. Gli ebrei sono nati per distruggere l’umanità”. E ancora: “Io una strage la faccio davvero. L’unica cosa da fare è morire combattendo. Ho le armi. Farò Traini 2.0” ossia l’attentatore di estrema destra, condannato a 12 anni di reclusione, che nel 2018 sparò in centro a Macerata facendo 6 feriti.

Sarebbero queste alcune delle frasi intercettate dagli investigatori, che stamane hanno portato gli agenti della Digos ad arrestare il 22enne savonese accusato di associazione con finalità di terrorismo.

Propaganda suprematista: 22enne di Savona arrestato per finalità di terrorismo

“Meglio morire con onore in uno school shooting che vivere una vita di merda. Voglio fare una strage a una manifestazione di femministe. Donne ebree e comuniste sono i nostri nemici. Le donne moderne sono senza sentimenti, bambole di carne da sterminare” avrebbe anche detto il giovane.