Home Consumatori Consumatori Savona

Savona, parte il Lotto 1 del Progetto Elena

0
CONDIVIDI
Savona, parte il Lotto 1 del “Progetto Elena
Savona, parte il Lotto 1 del “Progetto Elena

Savona, parte il Lotto 1 del “Progetto Elena, Il Vice Presidente della Provincia con delega all’Edilizia Scolastica, pronto al via

Savona , al via il Lotto 1 del “Progetto Elena, finalizzato all’efficientamento energetico di n. 9 edifici della Provincia di Savona e comprende la progettazione, la realizzazione e manutenzione degli interventi di efficientamento oltre alla conduzione, manutenzione, messa in sicurezza e adeguamento normativo degli impianti (realizzati ed esistenti).

Gli interventi dovranno garantire una riduzione minima dei consumi energetici per i 9 edifici pari ad un risparmio energetico di almeno il 30,02 % rispetto ai consumi attuali.

Un’importante obiettivo raggiunto in favore dell’ambiente dice Francesco Bonasera, realizzabile grazie un finanziamento BEI la cui proposta fu presentata dal nostro Ente nel lontano 26 settembre 2014.

La Commissione Europea ha promosso nel 2008 l’iniziativa denominata “Covenant of Mayors”, ovvero “Patto dei Sindaci” (il “Patto”), con la finalità di coinvolgere le città nello sviluppo della politica energetica dell’Unione Europea, tramite azioni miranti ad attivare investimenti di efficienza energetica e a sviluppare le fonti energetiche rinnovabili, in attuazione del cosiddetto Pacchetto 20-20-20 al 2020 (20% di riduzione di combustibili fossili, 20% di produzione di energia da fonti rinnovabili e 20% di riduzione delle emissioni di CO2).

Il Finanziamento BEI è destinato ad attuare le misure di risparmio ed efficientamento energetico sugli edifici e degli impianti di illuminazione pubblica attraverso il coinvolgimento del settore privato, Energy Service Company (di seguito “ESCO”), cui poter concedere il Finanziamento BEI tramite intermediazione di uno o più istituti bancari.

La Provincia, a cui spetta il ruolo di gestire, d’intesa con gli altri Enti Pubblici interessati, l’intero programma di investimento, monitorare i risultati e diffondere le procedure e le metodiche sviluppate ha bandito una gara con procedura aperta per la selezione di un operatore qualificato per l’affidamento in concessione – mediante partenariato pubblico privato (art. 180 comma 1 del dlgs 50/2016) – di servizi di prestazione energetica, gestione e manutenzione di 90 edifici di proprietà di 30 Comuni e della Provincia di Savona suddivisi in 4 lotti.

All’esito della procedura di gara, con Determinazione Dirigenziale n. 1831 del 15 maggio 2019 è stata disposta l’aggiudicazione definitiva, relativamente al lotto n. 1.

L’affidamento prevede l’efficientamento energetico di n. 9 edifici della Provincia di Savona e comprende la progettazione, la realizzazione e manutenzione degli interventi di efficientamento oltre alla conduzione, manutenzione, messa in sicurezza e adeguamento normativo degli impianti (realizzati ed esistenti).

Gli interventi dovranno garantire una riduzione minima dei consumi energetici per i 9 edifici pari ad un risparmio energetico di almeno il 30,02 % rispetto ai consumi attuali.

Il contratto avrà una durata di 180 mesi e il Concessionario riceverà, per tutta la durata dell’affidamento, come compenso degli interventi svolti e dei servizi prestati, il pagamento di un Canone da parte della Provincia.

Al termine del periodo di affidamento (180 mesi) la Provincia rientrerà nella piena disponibilità dei Sistemi Edificio – Impianto beneficiando nella sua interezza dei risparmi generati dagli interventi.Gli Edifici oggetto di intervento sono:

ISS “G. Ferraris” – Via Allende, 3 – Cairo Montenotte (SV);
IIS “Federico Patetta” – Via XXV Aprile, 76 – Cairo Montenotte (SV);
Istituto Professionale “A. Migliorini” – Via Manzoni, 12 – Finale Ligure (SV);
Liceo “A. Issel” – Via Fiume, 44 – Finale Ligure (SV);
ISS “Alberti-Boselli” – via San Giovanni Bosco, 6 – Savona (SV);
Liceo Statale “Giuliano della Rovere” – Via Monturbano, 8 – Savona (SV);
Palazzo della Provincia – Via Sormano, 12 – Savona (SV);
Liceo Scientifico “Orazio Grassi” – Via Corridoni, 2r – Savona (SV);
ISS “Ferraris Pancaldo”- via Rocca di Legino, 35 – Savona (SV).

L’importo totale dei lavori è pari a: euro 2.872.704 al netto dell’IVA così suddivisi:

ISS “G. Ferraris”: 114.296,00 euro
IIS “Federico Patetta”: 743.307,00 euro
Istituto Professionale “A. Migliorini”: 120.119,00 euro
Liceo “A. Issel”: 124.609,00 euro
ISS “Alberti-Boselli”: 211.442,00 euro
Liceo Statale “Giuliano della Rovere”: 209.196,00 euro
Palazzo della Provincia: 110.080,00 euro
Liceo Scientifico “Orazio Grassi” – Via Corridoni, 2r – Savona (SV): 390.574,00 euro
ISS “Ferraris Pancaldo”- via Rocca di Legino, 35 – Savona (SV): 849.081,00 euro
Gli interventi specifici per ogni edificio andranno tutti nella stessa direzione l’efficientamento energetico e la manutenzione e messa in sicurezza degli impianti, conclude Bonasera.