Home Sport Sport Genova

Samp-Udinese 4-0, poker a Marassi

0
CONDIVIDI

‏Uragano Samp che travolge l’Udinese in casa al Ferraris e vola nelle zone nobili della classifica.

I blucerchiati hanno dominato la gara e si portano a 33 punti in classifica, raggiungendo momentaneamente la Roma al quinto posto. Ma il protagonista di giornata è stato Fabio Quagliarella, che con una doppietta su rigore eguaglia il record di Batistuta segnando consecutivamente in undici incontri di campionato e diventando anche capocannoniere con 16 reti (14 delle quali nelle ultime 11 gare). Di Linetty e Gabbiadini gli altri due gol della Samp.

Ora i blucerchiati sognano trascinati dal proprio capitano e dal figliol prodigo Gabbiadini, subito in rete al suo ritorno al Ferraris.

Sampdoria 4
Udinese       0
Reti: p.t. 33′ Quagliarella rig.; s.t. 11′ Quagliarella rig., 23′ Linetty, 33′ Gabbiadini.
Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru (32′ s.t. Tavares); Praet, Ekdal, Linetty; Saponara; Defrel (29′ s.t. Gabbiadini), Quagliarella (40 ‘s.t. Kownacki).
A disposizione: Rafael, Belec, Vieira, Jankto, Leverbe, Regini, Ferrari, Tonelli.
Allenatore: Giampaolo.
Udinese (3-5-2): Musso; Opoku (32′ s.t. Zeegelaar), Ekong, Nuytinck; Larsen, Behrami (42′ p.t. Pussetto), Mandragora, Fofana, D’Alessandro; Okaka (31′ s.t. Lasagna), De Paul.
A disposizione: Perisan, Nicolas, Micin, Lasagna, Machis, Ter Avest, Pontisso, Iniguez, De Maio.
Allenatore: Nicola.
Arbitro: Massa di Imperia.
Assistenti: Prenna di Molfetta e Pagliardini di Arezzo.
Quarto ufficiale: Pillitteri di Palermo.
VAR: Pasqua di Tivoli.
Assistente VAR: Marrazzo di Frosinone.
Note: ammoniti al 37′ p.t. Praet, all’8′ s.t. Nuytinck, al 10′ s.t. Opoku, al 16′ s.t. Okaka, al 25′ s.t. Mandragora per gioco scorretto, al 14′ s.t. Audero per comportamento non regolamentare; recupero 1′ p.t. e 3′ s.t.; terreno di gioco in non perfette condizioni.

 

fc