Home Consumatori Consumatori Genova

Rivoluzione digitale Cup ok: nel 2018 si potrà fare tutto anche con lo smartphone

0
CONDIVIDI
Assessora regionale alla Sanità Sonia Viale

Si è conclusa con successo e senza intoppi o disagi per i cittadini la rivoluzione digitale che lo scorso fine settimana ha interessato il Cup della Liguria, con il passaggio alla piattaforma unica, più moderna, sicura, efficiente e performante, per consentire ai cittadini di prenotare con facilità visite ed esami in tutta la Liguria, grazie alla progressiva condivisione delle agende, anche da parte del privato convenzionato.

Lo ha comunicato ieri sera Regione Liguria.

Il potenziamento dell’infrastruttura, realizzato da Liguria Digitale, era il presupposto per poter implementare il servizio ed era assolutamente necessario per assicurare l’adeguata potenza “elaborativa” del sistema e la possibilità di predisporre soluzioni basate sulle più avanzate tecnologie oggi disponibili.

L’intervento è stato estremamente complesso in quanto ha coinvolto un’infrastruttura centrale a cui sono collegate migliaia di postazioni: è stato necessario operare, in contemporanea, sia sulle infrastrutture hardware sia sulle basi dati. Durante l’operazione i tecnici di Liguria Digitale hanno lavorato giorno e notte per realizzare numerosi test e adattamenti. In totale, nelle giornate di sabato e domenica, sono state circa 70 le persone, tra tecnici di Liguria Digitale e Asl, a lavorare per questa rivoluzione tecnologica.

Tutto si è svolto come previsto. Ieri il servizio è stato nuovamente erogato ai cittadini,con il progressivo riallineamento dei diversi punti di prenotazione, a partire dagli sportelli Cup, operativi dalle prime ore della mattinata, fino al numero verde Unico 800.098543 e, dal primo pomeriggio anche le farmacie, gli studi medici e le postazioni interne agli ambulatori. Inoltre già da domani il cittadino che chiama il Numero Unico per prenotare una prestazione rimarrà al telefono 45 secondi in meno, grazie alla contestuale rimodulazione del messaggio automatico di risposta.

Entro fine aprile migliorerà il servizio offerto dal Numero Verde Unico:

Verrà aumentato il numero degli operatori e l’orario di servizio (dalle 8 alle 19);
In caso di sovraccarico si potrà scegliere di essere richiamati;
Chi prenota con molto anticipo un esame particolarmente importante e lascia un recapito sarà richiamato per ricordare l’appuntamento (recall);
Se non si trova un appuntamento adeguato all’urgenza indicata dal proprio medico, si potrà chiamare il Numero Verde che prenderà in carico il caso e richiamerà l’assistito appena possibile con la soluzione più adeguata delle sue necessità.

Nell’arco del 2018 verrà aumentata l’offerta di prestazioni in tutto il servizio CUP e verrà garantita in tutta la regione la possibilità di:

Prenotare la prima visita presso tutte le farmacie e gli studi dei Medici di Medicina Generale del territorio, grazie all’incremento progressivo e costante delle adesioni al sistema;
Pagare il ticket presso tutte le farmacie, tutti i punti di pagamento di PagoPA (tabaccherie, supermercati) con il potenziamento del sistema di pagamento on line;
Sperimentare la possibilità di prenotare, pagare, cancellare o modificare gli appuntamenti tramite smarphone.

Inoltre, sarà concluso il processo di omogeneizzazione a livello regionale di tutta la modulistica di anamnesi caratteristica del servizio CUP (in particolare per prestazioni complesse quali, ad esempio, risonanze magnetiche o Tac), facilitando tutte le operazioni di prenotazioni e pagamento.