Home Cronaca Cronaca Imperia

Ritrovato morto il nigeriano che si era tuffato alla foce del Roya

0
CONDIVIDI
Ritrovato morto il nigeriano che si era tuffato alla foce del Roya

Si era gettato in mare per sfuggire a chi lo inseguiva

Macabro ritrovamento, questa mattina, in spiaggia, nei pressi della foce del fiume Roya a Ventimiglia. E’ stato infatti trovato, il cadavere del ragazzo nigeriano di circa 25 anni che si era gettato in mare nel tentativo di scappare da un gruppo di persone che lo stavano inseguendo dopo una rissa.

E’ probabile che il corpo sia rimasto incagliato in qualche scogliera della zona.

Il giovane era stato ricercato, invano, con l’uso di elicotteri, motovedette, sommozzatori e squadre a terra.

Il mare lo avrebbe rilasciato durante la notte.

Sul posto sono giunti polizia, carabinieri e polizia di frontiera ed il medico legale.

Sarà necessaria, comunque, l’autopsia per accertare le reali cause della morte.

Nei giorni scorsi, la polizia aveva identificato un connazionale della vittima che avrebbe fatto parte del gruppo di aggressori.