Home Consumatori Consumatori Mondo

Resse ai supermercati, in Australia aperti un’ora prima per gli anziani e 5mila assunzioni

0
CONDIVIDI
Australia, supermercato Coles

In Australia sono state bene accolte e utilizzate dai clienti le iniziative delle due maggiori catene di supermercati, Coles e Woolworth, per favorire gli acquisti di clienti anziani e disabili, dopo che il panico per gli acquisti innescato dalla diffusione del coronavirus è continuato, svuotando gli scaffali e creando assembramenti e lunghe code.

Lo ha riferito stamane l’agenzia Ansa.

I supermercati da oggi in poi saranno aperti dalle 7 e alle 8 esclusivamente per pensionati e persone con disabilità, mentre tutti gli altri avranno accesso soltanto dopo le 8.

C’è chi lavora senza sosta, ma sindacati: chiudere supermercati la domenica e ridurre orari

Inoltre, i vertici di Coles hanno annunciato l’assunzione di 5000 lavoratori occasionali e deciso di bloccare temporaneamente la policy di restituzione dei prodotti acquistati: “Chi ci ripensa doni i prodotti a organizzazioni di beneficenza”.