Home Politica Politica Genova

Regione, Piana: 50mila euro per Teatro Stabile di Genova ma minoranza si astiene

0
CONDIVIDI
Alessio Piana, consigliere regionale della Lega e presidente commissione Attività produttive

“Per l’Ente autonomo del Teatro Stabile di Genova è stato concesso un contributo straordinario di 50mila euro per l’anno 2021”.

Lo ha riferito il consigliere regionale Alessio Piana (Lega), primo firmatario dell’emendamento, approvato oggi in consiglio regionale, grazie al quale il prestigioso ente teatrale genovese riceverà i fondi.

“Dispiace constatare – ha spiegato Piana – che i consiglieri di minoranza, i quali talvolta si ergono a paladini della cultura, si siano astenuti.

Il Teatro Stabile di Genova risulta il secondo Teatro Stabile d’Italia, dopo il Piccolo di Milano, ed è uno dei cardini della nostra città e del teatro nazionale.

La legge regionale del 31 ottobre 2006 prevede che i soci fondatori (Regione Liguria e Comune di Genova) attribuiscano annualmente all’Ente autonomo un contributo per la gestione ordinaria.

Il perdurante lockdown per l’emergenza coronavirus ha avuto effetti negativi anche sui piani di sviluppo e sugli impegni del Teatro Stabile di Genova che, per il proseguimento delle attività e per mantenere l’affetto dei propri spettatori, ha dovuto riorganizzare il proprio modo di offrire il teatro di prosa, anche attraverso l’utilizzo di canali web.

Inoltre, gli impegni connessi alla riapertura comporteranno un aumento dei costi.

Per consolidare e mantenere il ruolo dell’Ente autonomo nel panorama nazionale ho quindi ritenuto necessario presentare questo emendamento al bilancio di previsione della Regione Liguria”.