Home Hi-Tech Hi-Tech Genova

Recco, contributi alle famiglie per utilizzo internet veloce

0
CONDIVIDI
servizio di Recco: connettività veloce, sia fisso sia mobile pre facilitare la didattica a distanza.

Un contributo fino a 200 euro per le famiglie con i figli in età scolare, per abbattere i costi di attivazione del servizio di connettività veloce, sia fisso sia mobile, e facilitare la didattica. Da oggi, 26 novembre, è su web l’avviso pubblico dedicato ai più giovani per contrastare il divario digitale attraverso anche l’acquisto di pc, notebook o tablet.

E’ l’ultima misura messa in atto dall’amministrazione comunale di Recco guidata dal sindaco Carlo Gandolfo, inserita nell’ambito delle azioni attuate per contrastare la nuova fase della pandemia, in favore delle famiglie recchesi con figli dai 6 ai 23 anni e un reddito complessivo lordo riferito all’anno 2019 inferiore ai 32mila euro.

«Per facilitare la didattica online   ̶   spiegano il sindaco Carlo Gandolfo e l’assessore ai servizi sociali Francesca Aprile    ̶    abbiamo deciso di stanziare 20mila euro di fondi comunali. Sul territorio cittadino sono presenti nuclei familiari con studenti che non posseggono una connessione internet idonea a seguire le lezioni a distanza e famiglie,

sempre con figli studenti, a cui risulta difficoltoso l’acquisto dei supporti informatici. L’intenzione dell’Amministrazione comunale è quella di andare incontro a queste esigenze in modo concreto mediante l’erogazione di contributi specifici. E’ un ulteriore segnale di vicinanza alle nostre famiglie in questo momento così difficile».

L’Amministrazione comunale ringrazia il Lions club “Golfo Paradiso” che si è reso disponibile a cofinanziare il bando. Il contributo potrà essere richiesto da tutti quei nuclei familiari, che dopo il primo settembre 2020 hanno sottoscritto un contratto per l’attivazione di servizi di accesso alla rete internet.

Il bando completo compreso di  modulistica per presentare domanda sono disponibili sul sito web del Comune, www.comune.recco.ge.it eventualmente possono esser ritirati presso lo sportello al piano terra nell’atrio del Palazzo Comunale, il martedì pomeriggio e il venerdì mattina. Per presentare domanda c’è tempo fino al 21 dicembre. ABov