Home Economia Economia Mondo

Putin: La vendita del nostro gas in rubli, basta euro e dollari

0
CONDIVIDI
Putin: La vendita del nostro gas in rubli, basta euro e dollari
Putin: La vendita del nostro gas in rubli, basta euro e dollari

Putin ha annunciato che per le vendite di gas a paesi definiti “ostili”, quali Usa ed Unione Europea, la Russia da ora in poi accetterà in pagamento solo rubli e non “monete compromesse” come il dollaro o l’euro.

Ma cosa può significare questa mossa del presidente Putin. Senz’altro una risposta alle ultime sanzioni economiche della Ue e degli Usa, nei confronti della Russia.

Nonostante l’annuncio di nuove sanzioni contro la Russia, i paesi occidentali hanno evitato di sanzionare le industrie legate alla fornitura diretta di risorse energetiche.

“La Russia – si legge in una nota di agenzia – ha dovuto vendere risorse strategiche per euro e dollari, che non poteva utilizzare.

Ora, per acquistare gas russo, i partner occidentali dovranno acquistare liquidità in rubli.

Si tratta di un passaggio fondamentale, che cambia l’approccio all’economia nazionale e testimonia la massima serietà della posizione della Russia.”