Home Cultura Cultura Genova

Prossimi appuntamenti a Palazzo Fascie

0
CONDIVIDI
Prossimi appuntamenti a Palazzo Fascie
Prossimi appuntamenti a Palazzo Fascie

Prossimi appuntamenti a Palazzo Fascie a Sestri Levante. Libri e racconti con Cinzia Pennati e un’antologia per il Gaslini.

Prossimi appuntamenti a Palazzo Fascie, Genova.

I prossimi appuntamenti di Palazzo Fascie: giovedì 5 maggio alle ore 17.00, Presentazione libro La scuola è di tutti di Cinzia Pennati e sabato 7 maggio, Presentazione dell’Antologia Dieci racconti per la Liguria per l’Istituto Pediatrico G. Gaslini di Genova.

Giovedì 5 maggio, alle ore 17, in sala Bo al primo piano di palazzo Fascie, si terrà la presentazione del libro La scuola è di tutti di Cinzia Pennati, dialoga con l’autrice Antonio Panella, teatrante, educatore e insegnante.

La presentazione è organizzata dal Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi, tramite il Sistema Bibliotecario Urbano e il MuSel – il Museo Archeologico e della Città, in collaborazione con l’Associazione A.Bi.Ci.

La partecipazione è gratuita e fa parte delle iniziative de Il Maggio dei Libri, campagna nazionale a cura del Centro per il Libro e la Lettura che ha l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Il tema per il 2022 è ContemporaneaMente. Leggere per comprendere il passato, il presente, il futuro. Tutte le iniziative sono disponibili sul sito https://www.ilmaggiodeilibri.cepell.it/.

“Olmo frequenta la terza elementare, ha i capelli “a scodella” e porta grandi occhiali rotondi. Si fa sempre tante domande: cresceranno i miei muscoli? Perché i maschi non devono piangere?

Come mai accadono cose così ingiuste a questo mondo? Insieme a Gea, che adora indossare salopette e non ha paura di niente e Ravi, che corre sempre dappertutto e ama dare abbracci stretti stretti, affronta le piccole e grandi avventure di ogni giorno.

La loro è una classe speciale in una scuola speciale, proprio come dovrebbero essere tutte! Finché non si verificano strane sparizioni… prima un libro, poi le caramelle, infine le penne: sarà colpa dei bulli di quinta? O dei fantasmi? A Olmo e i suoi amici non resta che indagare!”

Cinzia Pennati è un’insegnante di scuola primaria che da anni sperimenta metodologie innovative e di impegno nel sociale. Insegna da anni a Genova, in zona del centro città a rischio e a forte flusso migratorio. Il romanzo nasce intorno ad un fatto di cronaca accaduto proprio a un alunno della scrittrice, un bambino straniero e disabile che subisce un atto razzista durante un’uscita didattica.

Partendo da questo episodio Cinzia Pennati cerca di raccontare una scuola capace di inclusione e accoglienza, in cui il genere sentito abbia più valore degli stereotipi che incastrano non solo le femmine ma anche i maschi in percorsi già stabiliti, in cui la diversità è una risorsa e le fragilità possono essere raccontate, in cui ci si preoccupa del “come si sta” e del come si apprende, non solo del cosa e del quanto.

Il libro tratta di povertà, razzismo, intercultura, discriminazioni, bullismo, autismo l’autrice lo dedica “a tutte le bambine e i bambini che non vengono visti e agli adulti che fanno di tutto per vederli davvero”.

Sabato 7 maggio, alle ore 18, in sala Bo, verrà presentata l’antologia “Dieci racconti per la Liguria”, esito del concorso letterario ideato dalla casa editrice pisana Dream Book, che ha una sede anche a Genova coordinata da Flavia Dorina Copello.

Nel corso del pomeriggio interverranno l’editore Stefano Mecenate e vi saranno letture di Monica Anna Corpetti.

Il ricavato della vendita dei libri sarà destinato al Centro Ricerche dell’Ospedale Pediatrico Giannina Gaslini di Genova.

Oltre cento sono stati i partecipanti al concorso nazionale indetto per la realizzazione di questa Antologia, promosso dalla DreamBOOK edizioni, con il patrocinio dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova e la collaborazione di Radio Zena.

Lo scopo è stato quello di far conoscere e promuovere la Liguria per le sue peculiarità e ricchezze e sostenere, appunto, l’Ospedale pediatrico Gaslini di Genova offrendo il 30% del ricavato della vendita dell’Antologia per la Ricerca.

Sono stati selezionati undici racconti di Maria Antonietta Cannella, Enrico Zarin, Martina Dabo, Luisa Martinucci, Valerio Cioni, Monica Corpetti, Ferruccio Masci, Luca Pratticò, Luigina Mariani, Giovani Bruno, Ileana Aprea.

In tutti i racconti è emerso un grande amore per la Liguria, aspra ma anche suggestiva, che nulla ha da invidiare alle vicine Regioni, offrendo uno spettacolo di mare stupendo,

montagne a due passi dal mare e scorci ineguagliabili, che sono stati la “cornice” di tutti i racconti, dal fantasy al giallo, dal diario alla rievocazione storica in un susseguirsi di emozioni.

Anche in questo caso la partecipazione è gratuita e l’iniziativa è organizzata da Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi,

tramite Sistema Bibliotecario Urbano e MuSel – Museo Archeologico e della Città, in collaborazione con l’Associazione A.Bi.Ci. e con il patrocinio dell’Istituto Pediatrico Giannina Gaslini di Genova.

Ricordiamo che il MuSel è sempre aperto, tutti i giorni, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17;

domenica 8 maggio, in occasione della festa della mamma, tutte le mamme che porteranno i loro figli in visita al MuSel – Museo Archeologico e della Città entreranno gratuitamente.