Home Gossip

Prevenire è meglio che cremare: campagna pubblicitaria choc di azienda genovese

0
CONDIVIDI
Cartello agenzia funebre sul bus (foto di repertorio fb)

“Prevenire è meglio che cremare”.

E’ lo slogan provocatorio scelto dall’azienda di onoranze funebri Gianelli, con uffici a Chiavari e Genova Molassana, in una campagna pubblicitaria sugli autobus per sensibilizzare i cittadini a rispettare le regole anti Covid.

L’iniziativa è partita il 19 novembre scorso, ma in questi giorni è diventata virale sui social network dopo che la foto dei cartelloni apparsi sui mezzi pubblici sta facendo il giro del web.

“Proteggi te stesso e gli altri”, invita il manifesto nero con tanto di mascherina tricolore.

A causa dell’impennata dei decessi tra marzo e aprile durante il primo lockdown l’azienda comunicò “suo malgrado, vista la difficoltà di reperimento dei cofani base” di essere “costretta a ritoccare il costo dei suoi servizi base di aggiuntivi 75 euro” invitando al rispetto delle regole e a prestare massima attenzione al rischio di contagio da coronavirus.

“Fase 2: noi non ci stiamo, – ribadì in un comunicato – invitiamo tutti a mantenere le distanze, a indossare guanti, mascherine e qualsiasi altro presidio atto a garantire la propria e l’altrui sicurezza, non abbassate la guardia”.