Home Cronaca Cronaca Savona

Polizia arresta un uomo a Savona per detenzione di droga e spaccio

0
CONDIVIDI
Brandisce bastone sul lungomare di Savona, 47enne denunciato

Nell’ottica del potenziamento dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Savona da inizio anno, al fine di garantire a tutti – residenti e turisti – una estate sicura, sono proseguiti i dispositivi quotidiani di controllo realizzati dalle Volanti della Questura, coordinati dal Dirigente dell’UPGSP.

In particolare, ieri pomeriggio, a Savona, i poliziotti  hanno tratto in arresto un uomo, con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’operazione sono state sequestrate sette dosi di cocaina, oltre ad un involucro contenente  un  ulteriore quantitativo della stessa  sostanza sia in pietra sia in polvere   nonchè cinque dosi di hashish. L’operazione è avvenuta in  stretta sinergia con gli investigatori della Squadra Mobile, nell’ambito di un servizio straordinario al quale hanno preso parte anche i poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine “Liguria” di Genova, reparti specializzati nel controllo del territorio.

Effettuando un  controllo in  un garage sotterraneo nei pressi di un centro commerciale cittadino, dove erano stati segnalati dei movimenti sospetti di persone,  gli operatori  hanno notato un ‘auto in sosta, in un’area particolarmente buia, con a bordo due uomini. Avvicinantisi con le luci di emergenza blu della Volante accese, gli agenti hanno visto dei movimenti repentini all’interno di quel veicolo.  Gli occupanti sono stati quindi identificati ed è stato poi rinvenuto lo stupefacente,  sequestrato a carico di uno dei due cittadini. Situazione che ha fatto scattare il provvedimento restrittivo.

L’arrestato è stato poi posto  a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il Servizio ha interessato varie  zone  della città, come Piazza Maestri dell’Artigianato, Piazza Sisto IV, Piazza del Popolo, Piazza delle Nazioni, Via Cimarosa ed in totale sono state controllate una sessantina di persone e  realizzati diversi posti di controllo.

Si evidenzia che i provvedimenti adottati in questa fase non implicano la responsabilità dell’indagato sino al definitivo accertamento di colpevolezza che potrà avvenire solo con sentenza irrevocabile.