Home Spettacolo Spettacolo Genova

Pinocchio, la nuova edizione del regista Matteo Garrone

0
CONDIVIDI
Pinocchio, del regista Matteo Garrone Foto Roberto Begnigni e Federico Lelapi

Con la nuova edizione di Pinocchio rivediamo quel pauroso Mangiafuoco e l’irritante Grillo parlante in comune accordo con esseri sleali come il Gatto e la Volpe insieme ad un Pinocchio più gioioso di quanto lo era nelle edizioni passate.

Questo è il nuovo film di Matteo Garrone che per interpretare il celebre burattino ha trovato il giovane e già ferratissimo Federico Lelapi, mentre per il ruolo di Geppetto ha scelto Roberto Benigni che diede il volto al Pinocchio nella pellicola del 2002.

«Garrone racconta una storia ben nota con il suo personale mondo di immagini  ̶  ha commentato Carlo Chatrian, il direttore artistico della Berlinale.  ̶  Benché sia rimasto fedele alle idee di Carlo Collodi, il regista ha creato un Pinocchio molto personale, molto più gioioso di quanto abbiamo mai visto prima.»

L’ambientazione del film è una campagna notturna, sempre sospesa tra genere fantastico e realismo. L’opera di Garrone sarà presentato nella sezione Berlinale Special Gala della 70ª edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino in programma dal 20 febbraio al 1 marzo 2020.

Gli altri interpreti di quest’opera sono Gigi Proietti, Massimo Ceccherini, Rocco Papaleo, Massimiliano Gallo, Gianfranco Gallo, Teclo Celio, Marine Vacht, Alida Calabria, Alessio Di Domenicantonio, Maria Pia Timo, Davide Marotta, Paolo Graziosi.ABov

Geppetto interpretato da Roberto Benigni e il giovane attore Federico Lelapi nel ruolo di Pinocchio