Home Sport Sport Genova

Pallanuoto, parte oggi a Genova la Final8 di Champions

0
CONDIVIDI
Pallanuoto

Da oggi a sabato la piscina Sciorba di Genova ospiterà la Final Eight di Champions League e tra gare ed eventi collaterali Genova diventerà la capitale della pallanuoto europea.

I quarti di finale in programma inizieranno alle 16 con l’Olympiacos che affronterà lo Spandau Berlino. Quindi sono in programma Eger-Barceloneta alle 17,30, Jug Dubrovnik–Szolnoki (detentore del titolo) alle 19.00 e l’attesissimo derby italiano Pro Recco-AN Brescia alle 20.30.

Gli ultimi due quarti di finale saranno trasmessi in diretta su Sky Port 2 – e sui canali Mediaset Premium ospitati nel bouquet Sky – con telecronaca di Dario Massara e commento tecnico del cittì Sandro Campagna; bordovasca di Giorgia Cenni. Venerdì le semifinali; sabato le finali. Biglietti sul portale listicket.com oppure nelle prevendite Lis. La Sciorba passerà dai consueti 1000 spettatori a 2500. Proprio in questi giorni si è completato il montaggio delle due tribune aggiuntive, una di fronte a quella già esistente e l’altra dietro la porta lato nord. Per la Pro Recco parte la caccia al nono alloro europei (tredici in totale quelli vinti dalle italiane), mentre l’AN Brescia ha conquistato tre Coppa Len e un’Euro Cup, ultimo titolo europeo conquistato da una squadra azzurra nel 2016. “A Genova arrivano le 8 squadre più forti d’Europa per dar vita ad una manifestazione di altissima qualità tecnica e promozionale – sottolinea Campagna –  La Pro Recco finora ha disputato un’ottima stagione coi successi in Coppa Italia e campionato, ma in coppa il livello si eleva ulteriormente e le difficoltà aumentano. Lo dimostrano le ultime edizioni della Champions che hanno riservato molteplici sorprese. Tutte le partite sono particolarmente interessanti, a cominciare dal derby italiano tra Pro Recco e AN Brescia e dalla sfida tra lo Jug Dubrovnik dalla grande tradizione e i campioni in carica, gli ungheresi del Szolnoki. La vincente affronterà un’italiana in semifinale. Attenzione anche all’Olympiakos Pireo che ha vinto il proprio girone preliminare. Sono certo che Genova e gli appassionati italiani seguiranno con entusiasmo lo spettacolo della final eight alla Sciorba o, non potendo essere presenti, su Sky Sport 2”.

La manifestazione è stata presentata nel pomeriggio nella Sala Trasparenza della Regione Liguria. A dare il via simbolico sono stati i tiri di Giovanni Toti e Ilaria Cavo a Stefano Tempesti, inginocchiato nella fontana di Piazza De Ferrari a difesa di una porta vera.
Maurizio Felugo, presidente Pro Recco: “La Final Eight di Genova è il frutto di un percorso iniziato due anni fa con il ritorno nel capoluogo: vogliamo ripagare l’affetto e l’entusiasmo ricevuti con un fantastico evento internazionale che tutta la Liguria saprà vivere da protagonista. Lo facciamo con orgoglio, senso di appartenenza e volontà di stupire l’Europa. Abbiamo raddoppiato spettacolo e sforzi con la Final Kids che incarna alla perfezione quelli che sono i nostri valori e obiettivi: avvicinare i più piccoli a questo sport, renderli partecipi ed emozionarli per alimentare la passione. Da atleta prima e presidente poi ho capito quanto sia importante fare squadra, aiutarsi e collaborare: per questo desidero ringraziare sponsor, istituzioni e Len per la fiducia riposta nei nostri confronti”.

Vladimir Vujasinovic, allenatore Pro Recco: “Ero in vasca con la Pro Recco quando vincemmo alla Sciorba la Champions League nel 2003. Sarà una grossa opportunità per la nostra squadra, giochiamo in casa, ma non sarà facile vincere. Da giocatore sono state emozioni difficili da spiegare: è diverso trionfare in campo neutro o in casa tua. Spero che i miei giocatori trovino la forza giusta per affrontare tutte le squadre e alzare la coppa davanti al nostro pubblico. L’Olympiacos è certamente la squadra che ha mostrato di più in questi mesi, ma nel nostro cammino prima c’è il Brescia e poi, eventualmente, i campioni in carica dello Szolnok o quelli di due anni fa, lo Jug Dubrovnik. Il Barceloneta secondo me può essere la sorpresa della Final Eight perché giocano molto bene e sono cresciuti tantissimo durante l’anno. Domani con il Brescia sarà una battaglia, è sbagliato guardare le finali scudetto e pensare che sarà una passeggiata. Sarà un match combattuto fino all’ultimo quarto, vincerà chi sarà più concentrato”.
Giovanni Toti, presidente Regione Liguria: “La pallanuoto è lo sport ligure per eccellenza. È naturale che Genova ospiti la fase finale della massima competizione europea, anche se portare alla Sciorba la Final eight non era affatto scontato: questo è il risultato di un grande lavoro di collaborazione tra tutte le realtà coinvolte, che si sono mosse con determinazione. Sicuramente assisteremo a uno spettacolo unico: sarà una bella sfida per la Pro Recco e per gli atleti liguri. Vogliamo che un evento del genere coinvolga il più possibile la città, i residenti e i turisti, come merita: per questo, oggi pomeriggio, sfileranno in Piazza De Ferrari le squadre giovanili dei top team della pallanuoto, anch’esse impegnate nella super sfida europea, mentre la fontana si colorerà di azzurro in onore della Pro Recco fino a sabato. Sempre oggi, durante l’animazione in piazza, ci sarà la possibilità di aggiudicarsi biglietti omaggio per le gare. Vogliamo coinvolgere la città: un evento come questo non è solo sport, ma anche un’occasione turistica e un ulteriore tassello nel rilancio di Genova”.

Ilaria Cavo, assessore regionale allo sport: “Si tratta di un evento sportivo di altissimo livello, la fase finale della Champions League di pallanuoto. Le più grandi squadre europee di questo sport si affrontano alla Sciorba: un appuntamento da non perdere, che sicuramente richiamerà appassionati e turisti. Un evento giustamente sostenuto da Regione Liguria, e che è frutto di un grande impegno da parte di tutti le realtà coinvolte. Con la Final Eight a Genova si chiude una primavera che è stata una eccezionale stagione di sport per la Liguria, che ha ospitato la Coppa Davis, la Fed Cup, il Giro dell’Appennino e la Partita del cuore: adesso tocca a Tempesti e compagni scendere in acqua per questa sfida avvincente, ovviamente facciamo il tifo per loro”.

Stefano Anzalone, consigliere comunale Genova con delega allo sport: “Si avvicina l’appuntamento più importante della stagione europea di pallanuoto, a Genova si ritroveranno infatti le 8 squadre più forti del continente, pronte a sfidarsi per il trofeo più ambito: la Champions League. Il legame tra Genova e pallanuoto è una realtà che si è consolidata nel tempo grazie all’impegno di tanti ragazzi e società che hanno raggiunto palcoscenici importanti come questo. Ospitare alla Sciorba la Final Eight di Champions è una stupenda opportunità di crescita e sono orgoglioso di rappresentare la mia città e poter personalmente augurare a tutti voi ed agli atleti sfide combattute ed appassionanti nel più leale e competitivo spirito sportivo”.
consulta il sito ufficialefoto deepbluemedia.eu

Calendario dell’evento
Quarti di finale – Giovedì 7 giugno

16.00 Olympyakos (Gre)-Spandau Berlino (Ger)
diretta streaming sul sito Len http://www2.len.eu/

17.30 Eger (Ung)-Barceloneta (Spa)
diretta streaming sul sito Len  http://www2.len.eu/

19.00 Jug Dubrovnik (Cro)-Szolnok (Ung)
diretta tv su Sky Sport 2 HD e Mediaset Premium

20.30 Pro Recco-AN Brescia
diretta tv su Sky Sport 2 HD e Mediaset Premium

Venerdì 8 giugno – Semifinali
19.00 Vincente Olympiakos-Spandau/vincente Eger-Barceloneta
diretta su Sky Sport 2 HD

20.30, Vincente Pro Recco-Brescia/vincente Jug-Szolnok 20,30
diretta su Sky Sport 2 HD

Sabato 8 giugno – Finali
16.00 / Settimo posto
17.30 / Quinto posto
19.00 / Terzo posto
20.30 / Primo posto
in diretta su Sky Sport 2 HD
Vai al play by play di tutti gli incontri

ALBO D’ORO

Coppa dei Campioni
1963-64 Partizan Belgrado (Jug)
1964-65 Pro Recco (Ita)*
1965-66 Partizan Belgrado (Jug)
1966-67 Partizan Belgrado (Jug)
1967-68 Mladost Zagabria (Jug)
1968-69 Mladost Zagabria (Jug)
1969-70 Mladost Zagabria (Jug)
1970-71 Partizan Belgrado (Jug)
1971-72 Mladost Zagabria (Jug)
1972-73 Osc Budapest (Hun)
1973-74 Mgu Mosca (Urss)
1974-75 Partizan Belgrado (Jug)
1975-76 Partizan Belgrado (Jug)
1976-77 Csk Mosca (Urss)
1977 Canottieri Napoli (Ita)*
1978-79 Osc Budapest (Hun)
1979-80 Vasas Budapest (Hun)
1980-81 Jug Dubrovnik (Jug)
1981-82 Cn Barcellona (Esp)
1982-83 Spandau Berlino (Ddr)
1983-84 Stefanel Recco (Ita)*
1984-85 Vasas Budapest (Hun)
1985-86 Spandau Berlino (Ddr)
1986-87 Spandau Berlino (Ddr)
1987-88 Sisley Pescara (Ita)*
1988-89 Spandau Berlino (Ddr)
1989-90 Mladost Zagabria (Jug)
1990-91 Mladost Zagabria (Jug)
1991-92 Jadran Spalato (Cro)
1992-93 Jadran Spalato (Cro)
1993-94 Ujpest Budapest (Hun)
1994-95 Catalunia Barcellona (Esp)
1995-96 Mladost Zagabria (Cro)
1996-97 Themis Posillipo (Ita)*
1997-98 Themis Posillipo (Ita)*
1998-99 Splitska Spalato (Cro)
1999-2000 Naftagas Becej (Jug)
2000-2001 Jug Dubrovnik (Cro)
2001-2002 Olympiakos Pireo (Gre)
2002-2003 Pro Recco (Ita)*

Eurolega
2003-2004 Honved Budapest (Hun)
2004-2005 Lottomatica Posillipo (Ita)*
2005-2006 Jug Dubrovnik (Cro)
2006-2007 Pro Recco (Ita)*
2007-2008 Pro Recco (Ita)*
2008-2009 Primorac Kotor (Mne)
2009-2010 Pro Recco (Ita) *
2010-2011 Partizan Belgrado (Srb)

Champions League
2011-2012 Ferla Pro Recco (Ita) *
2012/2013 Stella Rossa Belgrado (Srb)
2013/2014 Atletic Barceloneta (Esp)
2014/2015 Pro Recco (Ita) *
2015/2016 Jug Dubrovnik
2016/2017 Szolnoki Dózsa-Közgép (Ung)
* 13 successi italiani