Home Cronaca Cronaca Italia

Ore 18, in Italia 6820 morti: numero cresce più di ieri. Contagiati 69.176 (incremento in calo)

0
CONDIVIDI
Coronavirus (foto repertorio fb)

“Il contributo degli asintomatici alla diffusione dell’epidemia è decisamente inferiore a quello dei sintomatici”.

Lo ha dichiarato alle 18 di oggi il presidente del Consiglio superiore di sanità (Css) Franco Locatelli.

Allo stesso tempo, nella sede della Protezione civile, il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli ha riferito che per il terzo giorno consecutivo è calato il numero di nuovi casi positivi al Covid-19 in Italia.

Oggi si sono registrati 3.612 nuovi contagi mentre ieri erano stati 3.780 e domenica 3.957.

Al momento, risultano complessivamente 54.030 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 3.612. Lunedì l’incremento era stato di 3.780.

Il numero complessivo dei contagiati (compresi i morti con coronavirus e i guariti) ha raggiunto quota 69.176.

E’ tornato invece a salire il numero dei morti con coronavirus in un solo giorno: oggi risultano 743 mentre ieri erano 601 e domenica 651.

Pertanto, al momento le vittime risultano complessivamente 6.820.

Dai dati della Protezione civile emerge che sono 19.868 i malati in Lombardia (958 in più di ieri), 7.711 in Emilia-Romagna (+491), 5.351 in Veneto (+365), 5.124 in Piemonte (+595), 2.497 nelle Marche (+139), 2.519 in Toscana (+218), 1.692 in Liguria (+139), 1.545 nel Lazio (+131), 992 in Campania (+63), 848 in Friuli Venezia Giulia (+77), 975 in Trentino (+61), 699 in provincia di Bolzano (+11), 940 in Puglia (+78), 799 in Sicilia (+118), 622 in Abruzzo (+17), 624 in Umbria (+68), 379 Valle d’Aosta (+0), 395 in Sardegna (+52), 304 Calabria (+24), 55 in Molise (+5), 91 in Basilicata (+2). Quanto alle vittime, se ne registrano 4.178 in Lombardia (+402), 985 in Emilia-Romagna (+93), 216 in Veneto (+24), 374 in Piemonte (+59), 231 nelle Marche (+28), 129 in Toscana (+20), 231 in Liguria (+19), 56 in Campania (+7), 80 Lazio (+17), 64 in Friuli Venezia Giulia (+10), 44 in Puglia (+7), 38 in provincia di Bolzano (+9), 20 in Sicilia (+7), 46 in Abruzzo (+8), 19 in Umbria (+3), 19 in Valle d’Aosta (+7), 56 in Trentino (+15), 10 in Calabria (+3), 15 in Sardegna (+4), 8 in Molise (+1), uno in Basilicata (+0) . I tamponi complessivi sono 296.964, dei quali oltre 175mila in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.