Home Politica Politica Genova

Operatrici Rsa arrestate, Brunetto: episodi da condannare, tutelare nostri anziani

0
CONDIVIDI
Consigliere regionale savonese Brunello Brunetto (Lega)

“Gli investigatori della Guardia di Finanza di Savona oggi hanno riferito di avere arrestato tre operatrici socio sanitarie con l’accusa di maltrattamenti nei confronti di diversi ospiti della Rsa La Villa di Varazze.

All’esito delle indagini risulta che le persone anziane siano state vittime di strattonamenti, schiaffi, insulti, minacce.

Secondo il Comando della Guardia di Finanza, le condotte delle tre arrestate sono state di assoluta gravità e durezza, prive dei più elementari sentimenti di umana compassione.

Comportamenti per i quali l’autorità giudiziaria ha quindi contestato anche l’aggravante dell’abuso di prestazione d’opera e della minorata difesa delle vittime.

Si tratta di episodi da condannare senza se e senza ma. Questa violenza fisica e psicologica in danno dei nostri anziani è inaccettabile”.

Lo ha dichiarato oggi il presidente della II commissione regionale Salute e Sicurezza sociale Brunello Brunetto (Lega).

Maltrattamenti in Rsa Varazze, la GdF arresta tre operatrici

“Tutte le Rsa in Liguria, oltre a dover rispettare rigorosamente i protocolli sanitari – ha aggiunto Brunetto – devono essere luoghi sicuri in cui gli ospiti sono accuditi professionalmente e tutelati con grande rispetto umano.

Ringrazio la Guardia di Finanza e l’autorità giudiziaria per il lavoro svolto, auspicando che si arrivi presto all’esito del processo per le presunte responsabili dei reati contestati.

Vorrei inoltre precisare che queste condotte sono da biasimare e contrastare fortemente perché è importante tutelare anche gli operatori che lavorano onestamente ed eticamente in modo corretto. In particolare in questi tempi di pandemia da coronavirus”.