Home Cronaca Cronaca Genova

Operaio rumeno cerca di risquotere credito armato di pistola: arrestato

0
CONDIVIDI
Carabinieri (foto di repertorio)

Un operaio edile vantava un credito di 700 euro per lavori fatti ad un ristoratore.

Per questo si è presentato, armato di pistola, in una pizzeria, nella zona del Santuario della Madonna della Guardia, ed ha minacciato il proprietario. L’uomo è poi stato arrestato dai carabinieri.

E’ quanto è successo la scorsa notte, intorno alle 24, quando un operaio rumeno, si è presentto armato in pizzeria.

Il ristoratore ha distratto l’operaio ed ha chiamato il 112 e sul posto sono arrivati i carabinieri.

I militari, dopo aver fatto allontanare dal locale il proprietario, i familiari e i camerieri, con le dovute protezioni, hanno cirdondato e bloccato l’operaio che nel frattempo aveva cercato di disfarsi della pistola gettandola in un fusto di olii esausti. L’operaio, 23 anni, è stato arrestato per ‘tentata rapina aggravata, ricettazione e porto illegale di arma ed esplosivi’.

Infine, il 23enne è stato condotto nel carcere di Marassi.