Home Cronaca Cronaca Genova

Oggi in Liguria il via alle scuole. Per Genova test viabilità per 89mila studenti

0
CONDIVIDI
STudenti

 

Il grande giorno è arrivato. Oggi scuola al via per oltre 170mila studenti di tutta la Liguria, secondo quanto stabilito dal calendario regionale. Prima campanella dell’anno per tutti gli alunni che vanno dalla scuola elementare alle superiori. A Genova in totale il numero di scolari e studenti che da stamane tornerà a occupare i banchi è di 89mila.

Ma quest’anno per Genova oggi sarà soprattutto il giorno del test della viabilità. Con l’inizio delle scuole il traffico nel ponente cittadino già congestionato dal giorno del crollo di ponente Morandi potrebbe andare completamente in tilt. Per questo motivo Ragione e Comune di Genova hanno messo a punto un piano speciale per fronteggiare le criticità nel ponente genovese.

Ecco le misure nel dettaglio, decise e attivate grazie a uno stanziamento di 2,8 milioni di Euro da parte del Ministero dell’Istruzione:

102 studenti hanno dovuto cambiare abitazione perché sfollati dalla “zona rossa” che gravita intorno a Via Porro e Via Fillak. Per loro è stato stabilito un servizio personalizzato di trasporto. Il settore Scuola del Comune di Genova ha deciso di attivare un servizio navetta ad hoc in base alle segnalazioni arrivate. L’obiettivo è quello di mantenere la classe di provenienza: già costretti a cambiare casa, questi ragazzi devono poter restare tra i banchi con i propri compagni. A tutti gli studenti evacuati sarà garantito un kit scuola finanziato dal Ministero, assistenza psicologica, azzeramento delle rette scolastiche e della spesa per i refettori. I 10 universitari che risultano tra gli sfollati non dovranno pagare le tasse universitarie.

Per gli studenti fino alla terza media non sfollati ma interessati dal blocco della mobilità da e per la Valpolcevera saranno predisposti otto scuolabus il cui percorso potrà variare, durante l’anno, in caso di modifiche alla viabilità.

Si aggiungono 2mila studenti delle scuole superiori che hanno difficoltà a muoversi a causa dei blocchi: questi saranno agevolati a raggiungere le stazioni metro e treno grazie a un servizio di navette dedicato. Per far fronte alle loro esigenze sono stati istituiti sette percorsi aggiuntivi di navette scolastiche per oltre quaranta corse dedicate.

Treni

Per la riapertura delle scuole, a partire da oggi, sono previste alcune modifiche agli orari dei treni e al servizio offerto. Misure introdotte per agevolare il trasporto e gli spostamenti specialmente di chi è diretto nel ponente di Genova.

Ecco il dettaglio:

il treno 21105 delle 7.24 per Rivarolo viene sostituito dal treno 21087, con partenza da Busalla alle ore 7.01 e arrivo a Genova Brignole alle 7.40. L’arrivo a Genova Piazza Principe alle 7.32 consente di raggiungere le scuole del Ponente genovese.

Sempre da oggi ci saranno 4 nuovi treni (2 coppie) sulla linea Savona e Genova Brignole dal lunedì al venerdì.

Per l’andata:

il regionale 11215 delle 8:41 arriva fino a Genova Quarto alle ore 9:53

fermate intermedie: Cogoleto, Arenzano, Genova Voltri, Genova Sestri Ponente Aeroporto, Genova Sampiedarena, Genova Piazza Principe, Genova Brignole;

il regionale 11217 delle 15:55 con arrivo a Genova Brignole alle ore 16:50

Per il ritorno:

il regionale 11214 delle 13:48 con arrivo a Savona alle 14:55

fermate intermedie: Genova Piazza Principe, Genova Sampiedarena, Genova Sestri Ponente Aeroporto, Genova Voltri, Arenzano, Cogoleto;

il regionale 11216 delle 18:20 con arrivo a Savona alle 19:25.

I treni indicati effettueranno le stesse fermate intermedie sia per l’andata, che per il ritorno.

Marcello Di Meglio