Home Cultura Cultura Genova

Oggi e sabato 26 novembre test drive di veicoli 100% elettrici in piazza de Ferrari 

0
CONDIVIDI
Oggi e sabato 26 novembre test drive di veicoli 100% elettrici in Piazza de Ferrari 
Oggi e sabato 26 novembre test drive di veicoli 100% elettrici in Piazza de Ferrari 

Oggi e sabato 26 novembre test drive di veicoli 100% elettrici in Piazza de Ferrari, chiudono l’8^ edizione di Genova Smart Week

Oggi e sabato 26 novembre test drive di veicoli 100% elettrici in Piazza de Ferrari, che si conferma l’evento principale in Italia sul tema della “città intelligente” con 76 partner e 195 speaker coinvolti, circa 800 presenze e 2700 da remoto. L’ultimo giorno della manifestazione è stato dedicato all’E-mobility, al MaaS e alla micromobilità.

I lavori si sono aperti con Matteo Campora, Assessore ai Trasporti, Mobilità Integrata, Ambiente del Comune di Genova che ha così introdotto la sessione: Credo che la questione sia come gestire e promuovere la micromobilità e le infrastrutture elettriche in un quadro urbano già consolidato.

Sicuramente il Comune è impegnato nell’introduzione di nuovi servizi di sharing e pooling ed è fondamentale che la transizione avvenga in modo consapevole, sostenibile e che ponga in primo piano la sicurezza per i cittadini – ha concluso l’Assessore Campora – in quest’ottica servono regole.

La mattinata è entrata nel vivo con l’intervento delle imprese e loro progetti per la città di Genova. In particolare, Hitachi Rail. in collaborazione con AMT e Comune di Genova, ha presentato GoGoGe, il progetto MaaS nato per facilitare e rendere smart l’esperienza di mobilità per i cittadini all’interno dell’area urbana ed extraurbana di Genova. GoGoGe permette di gestire da smartphone i propri spostamenti.

Con un’unica soluzione sarà possibile acquistare i biglietti con la tariffa migliore, integrare autobus, pullman, i servizi di sharing e pooling ascensori e funicolari e pagare la sosta. Il progetto pilota GogoGe iniziato lo scorso maggio, si protrarrà per 12 mesi e coinvolgerà 1000 – 1500 genovesi.

Autonomous Bus è invece la soluzione dell’ecosistema MaaS Tim che rende connessa e intelligente la mobilità dell’ultimo miglio. Come ha spiegato Ivana Borrelli, responsabile marketing 5G and vertical IoT di TIM, lo scopo è di fornire un mezzo elettrico a guida autonoma adibito al trasporto di persone o merci.

Lo shuttle bus è un hub di sensori in movimento. Il mezzo altamente intelligente e dotato di sensoristica avanzata è in grado di interagire con l’ambiente circostante raccogliendo dati utili sia alla sua mobilità che alla piattaforma TIM Urban Genius. Quest’ultima consente di gestire i dati in maniera personalizzata, creando Kpi specifici per ogni territorio ed essere a supporto delle decisioni.

Alla manifestazione ha partecipato anche PwC con un intervento di Paolo Guglielminetti che ha parlato delle nuove abitudini di spostamento e della relazione con le soluzioni Maas. I dati di PwC evidenziano, a due anni dall’arrivo della pandemia, in Italia 4,4 milioni di persone lavorano da casa e si sono ridotti sia la frequenza, sia il raggio degli spostamenti.

Una domanda che è sempre più segmentata e diversificata basti pensare come siano aumentate le aspettative di informazione da parte dei “connected traveller”, in generale gli utenti dello sharing sono soggetti multimodali che utilizzano già varie forme di mobilità.

Secondo PWC una piattaforma MaaS deve essere coerente con le finalità della città, offrire una varietà di iniziative, essere trasparente nelle tariffe, fornire informazioni di trasporto aggiornate ed essere per tutti, facile e rapido da usare. In allegato al comunicato stampa la presentazione di PWC.

Alla Genova Smart Week si è parlato anche di e-mobility, in particolare Enel ha introdotto il tema dei centri per l’high power charging e della criticità legate alla loro diffusione sul territorio, in particolare su quello ligure. Anche Be Power, controllata di Eni ha annunciato di aver siglato un’intesa con Genova qualche mese fa: installeremo 120 colonnine entro la fine del prossimo anno.

Infine, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile ha presentato un’indagine sulla sharing mobility. I dati hanno evidenziato la crescita del comparto, trainata dalla micromobilità (scooter e monopattini) che oggi rappresenta la soluzione di gran lunga utilizzata dagli italiani: nel 2021 l’83% dei noleggi ha riguardato scooter e monopattini.

La Genova Smart Week continuerà oggi e domani con la Smart City Experience in piazza De Ferrari nel centro della città. Dalle 10 alle 19.30 sarà possibile provare l’esperienza di un test drive in prima persona di veicoli 100% elettrici, per sperimentare la nuova mobilità sostenibile.  L’appuntamento è all’anno prossimo con la 9^ edizione della manifestazione che, come è tradizione, si svolgerà a Genova a cavallo dei mesi di novembre e dicembre.