Home Spettacolo Spettacolo Genova

Obiettivo Creatività all’Auditorium S.Francesco Chiavari

0
CONDIVIDI
Obiettivo Creatività all'Auditorium S.Francesco Chiavari

Obiettivo Creatività, la rassegna teatrale all’Auditorium San Francesco di Chiavari prosegue martedì 4 febbraio con “L’abisso”, di e con Davide Enia

Dopo la partecipatissima anteprima rappresentata da “La Guerra non mia” – il racconto delle sofferenze patite nella seconda guerra mondiale da Lodovico Portesine, alpino classe 1918 presente in scena con il figlio Paolo -“Obiettivo Creatività”, la rassegna organizzata da Lunaria Teatro e Comune di Chiavari all’Auditorium San Francesco prosegue martedì 4 febbraio alle ore 21 con “L’abisso”, di e con Davide Enia, attore, monologhista e scrittore siciliano.

Nel suo libro edito da Sellerio “Appunti per un naufragio”, da cui lo spettacolo è tratto, Enia racconta le drammatiche vicissitudini di ancora oggi è costretto a mettersi in viaggio per sfuggire dalla violenza e dalla povertà, anche a costo di rischiare la propria vita affrontando le insidie del deserto e del mare aperto, in cerca di condizioni di vita migliori. Frutto della co-produzione tra Teatro di Roma-Teatro Nazionale, Teatro Biondo di Palermo e Accademia Perduta-Romagna Teatri, nel 2019 lo spettacolo ha vinto il premio “Hystrio Twister” ed è valso ad Enia il premio “Le maschere del teatro” per il miglior interprete di monologo.

Quanto sta accadendo a Lampedusa non è soltanto il punto di incontro tra geografie e culture differenti. È per davvero un ponte tra periodi storici diversi, il mondo come l’abbiamo conosciuto fino a oggi e quello che potrà essere domani. “L’abisso” si avvale dei linguaggi propri del teatro – il gesto, il canto ed il racconto o, per dirla alla siciliana, il cunto – per affrontare il controverso mosaico di questo tempo presente.