Home Sport Sport Genova

Nuovo pari interno per il Park Tennis Genova, 3-3 con Massa Lombarda

0
CONDIVIDI

Il Park Tennis Genova rimane imbattuto in un Girone 1 estremamente equilibrato. I gialloblù, dopo il pareggio con il Tc Pistoia (3-3) e la netta affermazione in casa del Tc Crema (0-6), vanno tre volte in vantaggio ma si fanno recuperare dal Ctd Massa Lombarda chiudendo con un pareggio (3-3) che vale il secondo posto in classifica.

Nell’altra sfida del Girone, Il Tennis Club Crema si impone a Pistoia vincendo tutti e 4 i singoli  e sale a quota 6 punti mentre i toscani rimangono fermi a 4. Il Park Tennis Genova è secondo con 5 punti.

“Voglio vedere il bicchiere mezzo pieno – sorride il presidente Federico Ceppellini al termine della giornata – anche perché i ragazzi hanno dato tutto e i soci hanno sostenuto la squadra con grande passione. E’ stata una bella domenica di tennis. Alessandro Giannessi ha fatto 800 km nel cuore della notte per venire e permetterci di schierare i nostri giovani nei match migliori. Abbiamo applaudito l’esordio vincente di Filippo Verdese e apprezzato l’ennesima vittoria in doppio dei nostri ragazzi del vivaio, Luigi Sorrentino e Alessandro Ceppellini. E’ un pareggio che ci tiene in linea, a un solo punto dalla vetta del girone. La trasferta di Pistoia e il match interno con Crema saranno decisivi e speriamo di poter schierare in quelle gare alcuni dei nostri big che fino ad oggi sono stati impegnati nei più importanti tornei internazionali”.

Grande giornata per Alessandro Ceppellini che vince il proprio singolo contro Jacopo Bilardo (6-4, 6-2) e si ripete in doppio con Luigi Sorrentino contro la coppia Nicola Gualanduzzi-Jacopo Bilardo (6-2, 6-2). Nel singolare il vivaio gialloblù conquista un primo set equilibrato e poi dilaga. Nel doppio fa valere il feeling con Sorrentino. I due ragazzi del vivaio Park si ripetono dopo le vittorie con Pistoia e Crema.

Esordio con vittoria per Filippo Verdese (classifica 2.6) che era alla sua prima assoluta in Serie A1. Il 17enne gialloblù ha sconfitto con autorità Nicola Gualanduzzi con un doppio netto 6-0.

Sfortunato Luigi Sorrentino che aveva iniziato al meglio contro Lorenzo Rotoli conquistando il primo set 6-2. Il gialloblù è calato nella seconda partita, perdendo un po’ di lucidità. Ne ha approfittato Rotoli che ha vinto il set 7-5 replicando nel terzo per 6-4. Stesso cliché per Alessandro Giannessi che è partito forte (6-2) contro Alex Barrena ma poi ha sentito inevitabilmente la stanchezza del lungo viaggio di rientro (800 km nella notte tra sabato e domenica) e ha ceduto i rimanenti due set con un doppio 3-6.

Avanti 3-2 dopo il primo doppio, il Park si è aggrappato alla coppia formata da Pietro Ansaldo e Alessandro Giannessi che hanno lottato punto a punto nel primo set contro Alex Barrena e Lorenzo Rotoli, perdendo al tie-break (4-7). Poi è subentrata la stanchezza con gli ospiti che si sono imposti 6-1 conquistando così il punto del 3.3 finale.

“Sono molto felice per le due vittorie – commenta Alessandro Ceppellini – e per il punto conquistato in una domenica non facile. La nostra squadra sa soffrire e non si arrende mai. Siamo secondi a un solo punto da Crema. Ci giocheremo tutto nelle gare a Pistoia e poi in casa contro Crema. Speriamo di arrivarci nelle migliori condizioni e con molti dei nostri compagni che oggi sono impegnati a livello internazionale. Ci teniamo a difendere al massimo questo scudetto che abbiamo conquistato tutti insieme con grande cuore”.