Home Consumatori Consumatori Italia

Moby e Tirrenia levano le penali sulle prenotazioni

0
CONDIVIDI
Moby Wonder

“Con Moby e Tirrenia la vacanza inizia già dal viaggio”, grazie alla qualità dei servizi di bordo, al comfort delle navi, alla gentilezza del personale, all’assoluta sicurezza in navigazione con le misure antiCovid all’avanguardia e il care manager, una figura appositamente dedicata che tanto successo ha già avuto la scorsa estate, alla frequenza e comodità delle rotte.

Questa volta, però, le Compagnie del Gruppo Onorato si sono superate e la vacanza inizia prima ancora di salire a bordo, già dalla prenotazione.

Infatti con Moby e Tirrenia quest’estate vanno in vacanza anche tutte le preoccupazioni legate ad un cambio di programma e i viaggiatori potranno cambiare idea senza alcun problema, né costo.

Chi prenota da oggi al 15 marzo il traghetto per tutte le destinazioni in Sardegna, Sicilia e Corsica (Olbia, Porto Torres, Cagliari, Palermo e Bastia) da tutti i porti di partenza (Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia e Napoli) avrà la possibilità di modificare il proprio biglietto, tutte le volte che vorrà, senza pagare alcuna penale.

E se si vorrà cambiare la data del viaggio ma senza conoscerla ancora, nasce il “biglietto sospeso”, la possibilità di “congelare” il proprio ticket di viaggio e utilizzarlo anche per tutto il 2022, come fosse un vero e proprio credito.

Insomma, nessun tipo di penale e ai viaggiatori che modificheranno il biglietto, verranno richieste solo ed esclusivamente eventuali differenze tariffarie sulla nuova data, così come verrà rimborsata loro la differenza qualora il cambio data fosse più conveniente per il viaggiatore, secondo le norme previste dalle condizioni generali di trasporto.

L’operazione di cambio data è possibile per un numero di volte illimitato, con l’unica limitazione della destinazione diversa rispetto al biglietto originario e ovviamente della Compagnia prescelta: insomma, se ha scelto di fare la vacanza in Sardegna potrà confermare una delle rotte per la Sardegna, sempre con Moby o Tirrenia, conformemente al biglietto che aveva acquistato.