Home Politica Politica Genova

Maltempo, Ariotti: pensare anche agli amici a 4 zampe. Occorre nuovo gattile a Genova

0
CONDIVIDI
Gattini vittime del maltempo accuditi dall’Enpa savonese (foto d'archivio)

«Oggi ho presentato un’interrogazione in consiglio comunale per la situazione delle oasi e colonie feline. La nostra città sta attraversando un momento difficile e in queste settimane sta subendo anche il problema del maltempo, allagamenti, frane, smottamenti. Fra tutte queste problematiche vorrei evidenziare il lavoro costante che portano avanti non solo ora, ma da anni, le volontarie delle cosiddette oasi feline».

Lo ha dichiarato Fabio Ariotti, consigliere comunale della Lega e presidente della commissione “Welfare”.

«Non solo le associazioni – ha aggiunto Ariotti – ma anche singole persone. Molte le postazioni sparse in città, e questi volontari spesso devono provvedere in piena autonomia a dare da mangiare ai gatti, prestare le cure, pagare le sterilizzazioni e intervenire per le adozioni, e questo ha un costo di tempo e denaro. E il maltempo degli ultimi tempi ha peggiorato la situazione.

Le segnalazioni più frequenti riguardano l’assenza di un gattile in città, che potrebbe risolvere molte di queste situazioni. Importante sarà anche una campagna di sterilizzazione, e l’intervenire per quanto riguarda le adozioni.

La richiesta principale riguarda la possibilità di avere di nuovo un gattile nella nostra città.

L’assessore Matteo Campora ha risposto con una documentazione dettagliata delle varie colonie feline e ha annunciato che si sta valutando di collocare un gattile a Monte Contessa, ma la soluzione migliore sarebbe quella di un gattile separato con grandi spazi per gli animali.

Valuteremo assieme alle associazioni e ai volontari tutte le possibilità, ma sicuramente si tratta di una condizione da risolvere assieme a quella delle sterilizzazioni, per questo sono a disposizione a incontrare i volontari assieme all’assessore competente».