Home Economia Economia Genova

Il salvataggio di Carige di Abi per evitare l’effetto domino

0
CONDIVIDI
Il salvataggio di Carige di Abi per evitare l’effetto domino

Azioni e obbligazioni di Banca Carige sono stati riammessi alle contrattazioni dopo che ieri l’istituto aveva ottenuto dalla Consob la sospensione ‘per evitare bolle speculative’ in attesa di illustrare al mercato le misure di rafforzamento patrimoniale.

Carige ha aperto a 0,0015 € ad azione, segnando un calo teorico che ha toccato il 62%.

Su Carige è intervenuta l’Abi con un intervento del Ramo Volontario del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che “questa volta parte – ha precisato il presidente Patuelli – non è a fondo perduto”.

Si tratta di un prestito subordinato “che confidiamo – spiega Patuelli – possa essere rimborsato integralmente in pochi mesi alle banche che lo sottoscriveranno”.

Il Fondo ha deliberato 320 milioni. La vicenda “preoccupa assolutamente. Si tratta di un salvataggio per non avere un effetto domino”, ha detto il presidente di Assolombarda Bonomi.