Home Cronaca Cronaca Genova

Luca Delfino confessa altri due delitti?

0
CONDIVIDI
Luciana Biggi

Torna alla ribalta il nome di Luca Delfino detenuto per aver ucciso con 42 coltellate Antonietta Multari nel 2007.

I motivi sono due: il primo perché si avvicina il momento della sua scarcerazione; il secondo perché, secondo quanto riportano La Stampa e Il Secolo XIX (stesso gruppo editoriale), avrebbe detto ad un compagno di cella ecuadoriano, di aver ucciso in carcere a Sollicciano, un maghrebino che lo vessava, con la morte che sarebbe stata archiviata come suicidio.

Delfino, secondo quanto riportano i due quotidiani, sarebbe però, andato oltre, tradendosi riguardo l’omicidio di un’altra ex, Luciana Biggi di 36 anni, avvenuto nel 2006 a Genova, per il quale era stato assolto in quanto le prove a suo carico non erano sufficienti.

Infine avrebbe anche fatto cenno ad altri morti sospette delle quali sarebbe stato protagonista.

Tutte cose assolutamente da provare. Ma del caso del detenuto morto ed archiviato come suicidio ha avviato le indagini la procura di Roma che è competente per il carcere speciale di Sollicciano.

Nel mentre Delfino è stato trasferito dal carcere di Pontedecimo, dov’era detenuto, in un altro istituto del Nord Ovest. Ed ora in quanto accusato di violenza sessuale e stalking nei confronti del compagno di cella ecuadoriano al quale ha fatto queste rivelazioni, dovrà comparire davanti ad un giudice per l’udienza preliminare il prossimo 16 settembre.

Luciana Biggi: dieci anni fa l’omicidio, oggi nessun colpevole

Omicidio Biggi: Confermata l’assoluzione per Luca Delfino