Home Cultura Cultura Genova

Liguri ad Ischia per ricordare la maestra di giornalismo Marion Doenhoff

0
CONDIVIDI
Un momento della giornata italo tedesca dedicata a Marion Doenhoff

GENOVA. 3 APR. Una delegazione di giornalisti e fotografi del Ponente ligure ha partecipato ad Ischia alla giornata italo-tedesca in onore della famosa giornalista, fondatrice e creatrice di “Die Zeit” Marion Doenhoff.
Il primo appuntamento della Rassegna ischitana “Viaggiatori oltre i confini” è stato un vero successo. Nella splendida cornice dei Giardini Ravino, un folto pubblico di studenti, insegnanti, fotografi, diplomatici, giornalisti e rappresentanti delle istituzioni, ha preso parte all’ incontro dedicato ad una delle figure più importanti del giornalismo tedesco del Novecento Marion Von Doenhoff, ischitana d’adozione. La rassegna culturale, che quest’anno è giunta alla sua ottava edizione, celebra personaggi della cultura internazionale che hanno vissuto ad Ischia, amandola e promuovendola nel mondo con le loro opere. scritti, romanzi, poesie ed articoli. L’ evento, che è organizzato dalla Associazione Internazionale Amici di Ischia, ha voluto rendere omaggio per prima alla giornalista e nobile prussiana Marion Von Doenhoff fondatrice e per molti anni direttrice della mitica rivista “ Die Zeit”. A fare la parte del padrone di casa è stato in maniera impeccabile il sindaco di Forio, Francesco Del Deo.
A tracciare invece, in maniera mirabile, la figura della Doenhoff è stato il noto giornalista Aniello Verde, già capo ufficio stampa della Presidenza della Repubblica e corrispondente Rai dalla Germania.
“Marinon Doenhoff- ha spiegato Verde- fu autorevole membro della resistenza anti nazista in Germania ed è stata, dopo la fine della guerra, esponente di spicco della Cultura tedesca, fondatrice dell’autorevole settimanale “Die Zeit” e più volte consulente culturale dell’ex Presidente Willy Brandt e dell’ex Cancelliere Helmut Schmidt, amica dei grandi della Terra, da Henry Kissinger a Mikail Gorbatchov”.
La Doenhoff dopo la pensione ha vissuto per molti anni ad Ischia ed in omaggio a lei è stato organizzato questo appuntamento volto a rinsaldare l’amicizia fra Italia e Germania. Sono stati celebrati e ricordati i rapporti intensi, culturali e turistici, fra Ischia e la Germania, nel nome di questa grande giornalista che è stata una importante amica dell’isola d’Ischia, dove ha acquistato anche casa, a Forio e dove ancora oggi i suoi parenti ed eredi vengono a soggiornare.
Sono intervenuti, portando ciascuno interessanti riflessioni e spunti sulla Doenhoff, anche l’ Ambasciatore Christian Much, già Console Generale di Germania a Napoli, Alexander Grossklags, incaricato Affari Culturali dell’ Ambasciata di Germania in Italia, Arnold Kruse, scrittore, saggista, ordinario di lingua e letteratura Tedesca all’ Università Federico II, Giosi Ferrandino, membro della Commissione Turismo del Parlamento Europeo e Michael Bogdal, saggista e scrittore.
CLAUDIO ALMANZI