Home Cronaca Cronaca La Spezia

Lerici, la Guardia Costiera sequestra rete pericolosa

0
CONDIVIDI
Il recupero della rete davanti a Lerici

A Lerici questa mattina, nell’ambito dei controlli di polizia marittima, il personale della Guardia Costiera, a bordo del dipendente battello GC B92, ha provveduto a recupera e a sequestrare una rete da posta, risultante pericolosa per la navigazione, rinvenuta al traverso delle spiaggette di San Giorgio, a circa 150 metri dalla costa.

Si tratta di una rete da posta del tipo “imbrocco”, di circa 70 metri di lunghezza, priva delle targhette identificative previste, dalla normativa vigente, usata sugli attrezzi utilizzati per la pesca professionale.

Il recupero della rete davanti a Lerici

I militari che hanno sequestrato la rete hanno proceduto ad elevare un verbale amministrativo e relativo sequestro, ai sensi del  Regolamento (CE) N° 404/2011, del D.P.R. N° 1639/1968 e del D.Lgs n° 4/2012, che prevede il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000 euro a 3.000 euro e la sanzione accessoria della confisca degli attrezzi.

Anche nei prossimi giorni, proseguiranno i controlli della Guardia Costiera che sono volti alla tutela della risorsa ittica e della sicurezza della navigazione.