Home Spettacolo Spettacolo Genova

La nuova scena del rap genovese si chiama Alfa

0
CONDIVIDI
Il rapper genovese Alfa

All’anagrafe si chiama Andrea De Filippi, poco più che maggiorenne, sta affrontando gli esami di maturità così come calca i palchi e appare nei suoi video in giro per la rete.

Stiamo parlando di Alfa, giovane esponente dell’ala emergente della musica targata Genova, nel segno del rap.

Di recente si è esibito sul palco della manifestazione benefica “Alemante Festival” riscuotendo un enorme successo. Lo abbiamo contattato per avere qualche notizia in più su di lui e capire chi sia il giovane dal sorriso simpatico che sa giocare con le parole in modo elegante.

Alfa ci racconta che inizia ad appassionarsi alla musica da piccolo, a dieci anni suona la chitarra ma la svolta arriva qualche anno dopo con la passione del freestyle, ovvero improvvisazione rap su una base predefinita, disciplina piuttosto difficile che a lui riesce con una certa semplicità. Nonostante questa passione per il genere rap, il ragazzo ascolta un po’ di tutto, spaziando dai Queen ai Led Zeppelin passando per la musica italiana.

“Ho sempre ascoltato di tutto”, ci spiega “per educare il mio orecchio in generale a tutta la musica nel suo insieme”.

Musica si, ma anche parole: il musicista genovese dice di cantare perché ha qualcosa da dire, da raccontare e da condividere con gli ascoltatori.

Per Alfa il messaggio che arriva al pubblico è sempre molto importante, racconta storie parlando della sua parte più interiore e profonda, descrivendo situazioni, emozioni e sentimenti, in modo che l’uditorio si ritrovi o scopra delle affinità con quanto è descritto nei testi.

Dall’altra parte, il processo creativo fatto di musica e parole è per lui un momento di espressione importante, soprattuto quando è sul palco.

“Salire sul palco mi fa stare bene”, prosegue il rapper, “l’emozione più bella è quando il pubblico canta con me le mie parole. Tra me e la gente si crea un feeling davvero unico ed entusiasmante”.

I suoi primi fan sono stati gli amici ovviamente così come i compagni di classe e i familiari, oggi ha una platea molto più vasta che varca i confini regionali.

Nel suo lavoro creativo si avvale della collaborazione di Yanomi, suo produttore ed elemento fondamentale nella creazione delle melodie e delle basi.

I due hanno un progetto molto ambizioso di creare un merchandising attorno al personaggio di Alfa. “Vorremmo creare una linea di prodotti con marchio Wanderlust”, illustra Andrea, “un termine che incarna il concetto di malattia del viaggiatore ovvero colui che non fare sempre le stesse cose di chi abbia necessità di fare nuove esperienze partendo sempre verso mete differenti.

Questo è un tassello importante della mia vita, sul quale sto puntando molto: dalle maglie alle felpe e molto altro ancora che racconti la voglia di andare verso la novità…”.

Tra i molti progetti di Alfa c’è soprattutto un EP con sei tracce che uscirà nell’autunno di quest’anno e, accanto a questo, nuovi video che gli appassionati apprezzano sempre molto, vedendo la costante impennata delle visualizzazioni in rete.

Un giovane che ha le idee chiare ed è deciso di raggiungere i suoi obiettivi: non solo la musica ma anche lo studio, che dopo la maturità lo vedrà impegnato tra i conti le teorie della facoltà di economia. Siamo certi che sentiremo ancora parlare di lui…

Roberto Polleri 

Il suo canale youtube: Alfav.

Il rapper genovese Alfa