Home Spettacolo Spettacolo Genova

Janoska Ensemble, il Carlo Felice apre il 2020 con botti in musica

0
CONDIVIDI
Janoska Ensemble, il Carlo Felice apre il 2020 con botti in musica

Con il Concerto di Capodanno, il 1° gennaio alle ore 16, il nostro teatro lirico inaugura il nuovo anno proponendo un concerto del vulcanico complesso Janoska Ensemble, che suonerà insieme all’Orchestra dello stesso Carlo Felice diretta da Jakob Brenner, personalizzando, anzi “janoskizzando” tutto il miglior repertorio classico, da Strauss a Liszt e Paganini!

Lo Janoska Ensemble è originario di Bratislava: ormai conosciuto in ogni continente, è composto da quattro fratelli, i violinisti Ondrej e Roman, il pianista Frantisek e la voce Arpad, ai quali si è aggiunto il cognato Julius Darvas con il suo contrabbasso. Per ammissione dello stesso Ondrej, i fratelli hanno suonato quasi tutti i giorni assieme fin da piccoli, sviluppando così una sorta di complicità musicale quasi telepatica, che permette creazioni congiunte ma rispettose dei  gusti e delle  tendenze di ciascuno. Tutti  e quattro sono in possesso di un tosta formazione classica e, partendo da questa, hanno creato stili personali che consentono loro di offrire  pagine di autori celebri, immancabili e attesissime nei concerti di Capodanno,  riviste attraverso le più svariate combinazioni musicali  e virtuosistiche, il  classico, il jazz, le musiche pop e popolari assieme, con  armonie particolari ed innovative, come in ‘Paganinoska’.

Una straordinaria capacità di sintesi che ha superato e fuso le barriere di stili musicali tra loro assai distanti, consentendo ai cinque giovani interpreti di farsi amare e di suscitare  entusiastici consensi in un pubblico eterogeneo.

Lo stile Janoska” entusiasma immediatamente  e palpabilmente il pubblico più esperto e conoscitore di stili apparentemente opposti, tanto è grande l’energia positiva che scaturisce dall’esuberanza musicale e dalla tecnica espressiva dei musicisti.

Irrinunciabile  la musica di Johann Strauss jr nel concerto di Capodanno, ma sorprendentemente inconsueta. E ancora un carrello di pagine classiche rilette con  originalità: l’Ouverture” dal ‘Pipistrello’ di Johann Strauss jr ‘a la Janoska’, la Janoska Sinfonia n.1 ‘Impressions along the Danube’ di Frantisek Janoska, ‘Sul bel Danubio blu’ di Strauss, ‘Cole over Beethoven’ di Frantisek Janoska, ‘Oblivion’ di Piazzolla e ‘Paganinoska’,  variazioni sul Capriccio n.24 di Paganini ancora di Frantisek Janoska.

Questo in dettaglio il programma proposto e gli  esecutori.

Ondrej Jánoška, Violino; Roman Jánoška, Violino; František Jánoška, Pianoforte; Julius Darvas, Contrabbasso; Arpád Jánoška, Voce; Jakob Brenner, Direttore. Orchestra del Teatro Carlo Felice

Programma:

Johann Strauss II: Fledermaus Overture à la Janoska

František Janoska ​Janoska: Sinfonia n.1 “Impressions along the Danube”

Bratislava, Vienna, Budapest

Johann Strauss II: Sul bel Danubio blu op. 314 (An der schönen blauen Donau)

Frantisek Janoska ​: Cole over Beethoven

Astor Piazzolla: Oblivion

Janoska Ensemble: Paganinoska (su Capriccio n.24 di Niccolò Paganini).

Elisa Prato