Home Cronaca Cronaca Genova

In Val Polcevera il guado sul torrente Secca cede di nuovo

0
CONDIVIDI
In Val Polcevera il guado sul torrente Secca cede di nuovo

A Mainetto di Serra Riccò isolata per maltempo la zona del campo Negrotto.

Ricostruito da poco, il passaggio carrabile che costituiva il guado per attraversare il torrente Secca ha ceduto di nuovo.

Nella zona di Mainetto infatti, nell’entroterra genovese, lo stesso guado che abbiamo monitorato circa un mese fa per via delle incessanti piogge, non ha retto la scorsa notte alla furia del tempo. Di recente il blocco di cemento, rimasto distrutto a fine ottobre, era stato ricostruito e allungato. Ma purtroppo non è riuscito a resistere agli abbondanti temporali di ieri e oggi e le parti fatte di sabbia che congiungevano alla terra ferma sono state rosicchiate dal torrente in piena.

Di nuovo isolata, dunque, la zona oltre il guado che porta ad alcune abitazioni facenti parte del Comune di Sant’Olcese e ad altre del Comune di Serra Riccò, dove sono situati anche i campi sportivi Negrotto. La stessa strada che porta all’antica Villa diroccata è rimasta allagata e gli abitanti dell’area sono costretti a percorrerla a piedi, con l’acqua oltre le caviglie, per raggiungere l’unica passerella che lì attraversa il Secca.

Un fiume d’acqua scende anche dalle colline sovrastanti inondando la sola via praticabile.

L’allerta rossa prolungata attualmente fino alle 15 di domani coinvolge tutto il ponente ligure, compreso l’entroterra.

Giorgia Cadenasso

Precisazione di Daniela Botta (assessore Serra Riccò). “Faccio seguito alla notizia da voi pubblicata riguardo il guado sito in Serra Riccò. Volevo informare che non è nuovamente stato portato via. Presenta le solite criticità che si presentano quando piove abbondantemente, ma sarà nuovamente percorribile quando termineranno le piogge abbondanti. La struttura è integra, l’acqua ha portato via solo la terra ai lati”.