Home Economia Economia Genova

I liguri preferiscono le auto usate: dati in linea con la tendenza nazionale

0
CONDIVIDI
I liguri preferiscono le auto usate: dati in linea con la tendenza nazionale

Il mercato dell’usato sta vivendo un periodo d’oro. I dati di settore aggiornati al mese di luglio hanno infatti evidenziato un’ottima crescita per il mercato dell’usato nel nostro Paese e anche in Liguria, al contrario di quello del nuovo che appare in netto calo. La vendita di automobili usate ha registrato un +3,6% e le diesel in particolare hanno segnato un +5,4%. Il trend positivo è stato confermato dall’ACI, che ha sottolineato che ogni 100 vetture nuove ne sono state vendute 153 di seconda mano nel mese di luglio e 149 in questa prima parte del 2019.

Boom di auto usate in Liguria

I dati relativi alla regione Liguria, nello specifico, parlano di 6.222 passaggi di proprietà di auto usate, una cifra che rientra a pieno nella media nazionale. Durante lo scorso anno, invece, la Liguria ha vissuto un vero boom che ha superato anche la media nazionale: a fronte di un +5% registrato dai passaggi di proprietà in tutta la Penisola, infatti, la Liguria ha segnato un bel +7,6% (+1,8% a Genova). D’altronde di fronte a un costo medio che si aggira sui 10.600 euro e a vetture in ottime condizioni e che non hanno più di 8 anni, chi ha la necessità di sostituire la propria automobile non può che prendere in seria considerazione questa possibilità; inoltre, tale tendenza risulta essere spinta in avanti anche dalla possibilità di richiedere facilmente un prestito auto tramite alcune piattaforme digitali, modalità che presenta delle tempistiche ben più invitanti rispetto al passato. Per quanto riguarda i modelli usati preferiti, tra i più gettonati troviamo la Volkswagen Golf e il RAV4 della Toyota.

Liguria green: crolla il diesel

Se in Italia il calo dei prezzi di automobili usate a diesel ha spinto la maggior parte degli acquirenti a scegliere vetture di questo tipo, più economici sul piano dei consumi ma considerati ormai molto inquinanti, gli automobilisti liguri hanno dimostrato di non essere solo alla ricerca del risparmio ma anche della sostenibilità ambientale, orientandosi dunque verso vetture meno inquinanti. Tale scelta, però, comporta spesso una spesa non indifferente: se il prezzo medio per una buona auto d’occasione non supera in media i 13.000 euro, le nuove auto elettriche e le ibride arrivano al doppio (superando anche i 26.000 euro), un costo che, nonostante incentivi e sgravi fiscali, non tutti sono nelle condizioni di poter affrontare.