Home Consumatori Consumatori Savona

I giovani alassini in Ruanda per un progetto culturale ed economico

Il progetto è patrocinato dai Comuni di Alassio e Cisano sul Neva, sostenuto da sponsor ponentini del caffè e messo in atto dall'AGA di Alassio e dalla cooperativa ruandese “Inshuti za Kawa"

0
CONDIVIDI
Un momento dell' incontro a Kigali con il ministro (Foto Testa)

SAVONA. 6 MAG. Sono in Ruanda da alcuni giorni i giovani alassini che stanno portando avanti il progetto “Destinazione Ruanda”. “L’altra mattina- ci spiega per telefono Giacomo Aicardi- abbiamo incontrato il Ministro dell’Agricoltura ruandese. Gli abbiamo parlato dello scambio economico-culturale che stiamo realizzando, dell’orgoglio per i rispettivi territori e di futuro. Vogliamo ringraziare gli sponsor  Caffè Pasticceria Balzola e Torrefazione Fratelli Pasqualini per i prodotto  offerti e che abbiamo portato ai nostri ospiti che li hanno graditi tantissimo”.

“Destinazione Ruanda” è il nome di questa missione in Africa, organizzata dall’AGA (Associazione Giovani Alassio) che in questo modo restituisce la visita dei giovani ruandesi che erano venuti ad Alassio nei mesi scorsi.                                                                                                                            “Stiamo visitando le piantagioni rwandesi del caffè- prosegue Aicardi- In questo modo per portiamo avanti il progetto di partnership con la Torrefazione Pasqualini che è incentrato nello scambio culturale avviato dalla nostra amica, la giornalista alassina Barbara Testa, con il patrocinio del Comune di Alassio e del Comune di Cisano. Siamo entusiasti perchè al di là dell’aspetto economico e culturale per ognuno di noi si tratta di una grande esperienza”.

Dopo il primo step a dicembre che ha visto l’avvio ufficiale dello scambio culturale tra i ragazzi di AGA ed i ragazzi della cooperativa rwandese “Inshuti za Kawa”, il primo maggio è iniziato questo viaggio della delegazione alassina alla volta del Rwanda. Ad Alassio erano arrivati Joel Arusha, presidente della cooperativa di giovani coltivatori di caffè, e la signora Juliette Uwineza, consigliere della cooperativa. Ora sono in Ruanda oltre ad Aicardi, presidente di Aga, e Francesco Crema, tesoriere della stessa, la giornalista Barbara Testa, da sempre impegnata nel volontariato ed in azioni concrete a sostegno della popolazione ruandese. Il viaggio prevede incontri istituzionali e con i ragazzi della cooperativa, direttamente nelle piantagioni. Si tratta del primo contatto vero e proprio tra i giovani italiani e quelli ruandesi, una vera e propria una full immersion ricca di emozioni.

Per l’occasione è stata aperta una pagina facebook chiamata “Destinazione Rwanda” dove vengono pubblicati video, dirette e foto della delegazione alassina. Lo scambio culturale ha il patrocinio del Comune di Alassio e del Comune di Cisano sul Neva. Partner dell’iniziativa è la Torrefazione Pasqualini, divenuta a dicembre membro onorario della cooperativa ruandese.

“Si tratta- ci ha spiegato Patrizia Mordente, assessore all’ Associazionismo ed al Volontariato del Comune di Alassio- di una iniziativa che sono felice di aver sostenuto: coinvolge l’Aga, una giovane e molto attiva associazione alassina che sono certa sarà foriera di nuove opportunità trasversali. So che, grazie al costante impegno di tutti, e di Barbara Testa in primis, si sta già lavorando per proseguire in futuro in questo scambio con l’arrivo ad Alassio dei ragazzi del Rwanda ed il ritorno nel paese africano di altri giovani del ponente”.

CLAUDIO ALMANZI