Home Politica Politica Genova

Fontana a buonisti antirazzisti: solidarietà ad agenti P.M. aggrediti non agli abusivi

0
CONDIVIDI
Porto Antico di Genova (foto di repertorio)

“Noi abbiamo espresso solidarietà all’agente rimasto ferito e un ringraziamento ai colleghi della Polizia Locale che sabato scorso hanno effettuato un’operazione anti abusivi al Porto Antico di Genova.

L’associazione antirazzista interetnica “3 febbraio” o forse sarebbe meglio dire ‘antilegalista’ e ‘buonista’ ha invece espresso solidarietà a un 21enne nigeriano perché ha riportato un trauma cranico, dopo che è andato a sbattere contro un palo della segnaletica stradale mentre scappava dagli agenti.

Per fortuna, è stato soccorso e ricoverato al Galliera, uscendo poi dall’ospedale dopo pochi giorni senza gravi conseguenze”.

Lo ha dichiarato oggi la capogruppo comunale Lorella Fontana (Lega).

Associazione antirazzista interetnica: solidarietà a venditore abusivo preso dai cantuné

Agenti Polizia Locale aggrediti da abusivi senegalesi. Carratù e Olivieri: Daspo urbano

“Il presidente dell’associazione pro migranti – ha aggiunto Fontana – ha inoltre affermato: ‘Saranno anche persone fuorilegge, ma hanno scelto di vendere calamite o borse anziché droga. E non meritano di finire all’ospedale per questo’.

I responsabili dell’associazione hanno quindi attaccato la Polizia Locale spiegando che all’abusivo nigeriano “per diversi minuti” sarebbero stati negati i soccorsi e che a un dottore giunto sul luogo dell’incidente sarebbe stato negato di soccorrere il ferito.

Non si capisce perché, una volta visto a terra il loro amico, gli altri africani e il medico intervenuto non abbiano chiamato immediatamente loro stessi il 118 e abbiano invece chiesto di farlo agli agenti impegnati nell’operazione anti abusivi e nella cattura del fuggitivo (che se si fosse sottoposto pacificamente al normale controllo non sarebbe andato a sbattere contro il palo durante la fuga).

Poi non si comprende per quali motivi un’associazione antirazzista debba schierarsi dalla parte di chi commette atti illegali e gridare allo scandalo parlando addirittura di “accanimento” della Polizia Locale nei confronti degli abusivi.

Ricordiamo che nella zona del Porto Antico, anche a causa del lassismo dei precedenti Governi di centrosinistra e dell’ex giunta Doria, svolgono la loro illecità attività spacciatori di droga e venditori ambulanti abusivi, creando degrado e disagi alla cittadinanza.

Infatti, residenti e commercianti da tempo chiedevano interventi delle Forze dell’ordine, che ora con il Governo del buonsenso e la giunta Bucci finalmente si sono intensificati. In sostanza, Carabinieri e Polizia più concentrati contro gli spacciatori di droga, Polizia Locale contro gli abusivi. Avanti così”.