Home Gossip

Fake News sul vitalizio dei politici: attenzione il post è del 2017

0
CONDIVIDI
Fake News sul vitalizio dei politici: attenzione il post è del 2017

Il post che sta girando sui social è del 2017, è incompleto ed induce a travisare i fatti

Sta girando, in queste ore, sui social, in particolare Whatsapp e Facebook, una storia riguardante il vitalizio dopo due anni e mezzo di legislatura per i politici, con una norma apparentemente definita del 2020 e scoperta dal giornalista Mario Giordano.

Il testo recita: “Bomba clamorosa! Quello che ha scoperto Giordano  pochi minuti fa è una porcata senza precedenti. Zitti zitti, domenica notte si sono fatti la legge per far si che ai politici gli scattasse il vitalizio solo dopo 2 anni e mezzo di legislatura. Nessun tg ne parla, tutti asserviti a questi delinquenti! Facciamo diventare questo video virale, condividiamolo ovunque!”, Il testo è corredato da una scritta dove si vede il giornalista Giordano con la scritta ‘scoperta choc!’.

Beh si tratta di una fake news, una ‘bufala’, insomma, come vogliamo chamarla.

Per prima cosa si tratta di una storia vecchissima, risalente al 2017 e riguarderebbe la Basilicata e non il Parlamento italiano.

In sostanza, le accuse fatte, al tempo, da Mario Giordano sul vitalizio dopo due anni e mezzo di legislatura non riguardava il governo nazionale, bensì la Regione Basilicata.

A suo tempo la Regione Basilicata, tramite il proprio Ufficio stampa, aveva smentito la notizia e il presidente del Consiglio regionale, Franco Mollica, aveva sporto querela.

E’ indubbio che il post comparso e condiviso, in questi giorni, risulta totalmente decontestualizzato e incompleto ed è quindi da non prendere in considerazione.

La risposta dell’Ufficio stampa della Regione Basiilicata: https://www.ufficiostampabasilicata.it/politica/mollica-querela-giordano-notizie-false-vitalizi/