Home Cultura Cultura Genova

Euroflora 2022, tra biodiversità, rigenerazione urbana e arte

0
CONDIVIDI
Euroflora 2022 tra biodiversità, rigenerazione urbana e arte
Euroflora 2022 tra biodiversità, rigenerazione urbana e arte

Euroflora 2022 tra biodiversità, rigenerazione urbana e arte. Da domani in visita i primi crocieristi di Costa Firenze

Euroflora 2022, tra biodiversità, rigenerazione urbana e arte. Prosegue anche domani, giovedì 5 maggio, il calendario di eventi organizzati nell’ambito della XII edizione di Euroflora.

Dalle 09.30 alle 11.30 nella Palestrina si terrà “Specie aliene invasive – IAS (Invasive Alien Species): il problema e la sua gestione per la salvaguardia della biodiversità”, primo degli appuntamenti a cura del Ministero della Transizione Ecologica e Federparchi a cui seguirà, dalle 11.30 alle 13, l’incontro “CITES, l’Italia e le azioni di contrasto al commercio illegale di specie animali e vegetali in via di estinzione”

Nell’Ex Fienile invece, dalle 09.30 alle 13.00, appuntamento con “Coltiviamo piante per la nostra salute – Dalle piante verdi fiorite alla forestazione”, organizzato da Coldiretti in occasione di Euroflora per focalizzare l’attenzione sui benefici derivanti dalle piante e sull’importanza della gestione del verde per l’alto valore eco-sistemico

Dalle 10:00 alle 13:00, sul Prato di Villa Gropallo, sarà l’Associazione Culturale Idee e Arte a dare un ulteriore tocco di colore ai Parchi di Nervi con la loro performance “Arte in fiore performance di pittura en plein air”.

Alle 11.00 presso area Tempio dei Florovivaisti, Barbara Milone dei Vivai Milone sarà a disposizione nello spazio di un’ora per raccontare ai visitatori i segreti delle loro baby plant con l’incontro “Baby Plant: per scoprire le piante più piccole dei loro frutti”.

Proseguono i due appuntamenti quotidiani dalle 12.00 alle 12.30 (presso Palco Belvedere) e dalle 17.30 alle 18 (presso Palco Gropallo) con “Il Blues dell’Anima”, intrattenimento musicale a cura dell’accademia musicale Lizard di Genova, in collaborazione con l’Associazione culturale Lm European Music. I visitatori potranno ascoltare il maestro del pianoforte Luca Scherani, che propone un repertorio vario dal ragtime di Scott Joplin alle composizioni di George Gershwin.

All’Ex Fienile si prosegue dalle 14:00 alle 16:00 con “Rigenerazione urbana dei Giardini Baltimora: capitale naturale, servizi ecosistemici e utilità sociale” a cura di Comune di Genova. Un progetto, quello della rigenerazione urbana dei giardini Baltimora, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, per risolvere una situazione di degrado di un’area di grande potenzialità sociale.

Dalle 16.30 alle 18.00 presso Palestrina Ponente appuntamento con “La filiera florovivaistica italiana: dal produttore all’appassionato, qualità e competenze” a cura di AICG, Associazione Italiana Centri Giardinaggio, e coorganizzato da ANVE.

Infine, alle 17:30, all’Ex Fienile ci sarà la presentazione “Dizionario delle Strade di Nervi, Quinto e Sant’Ilario”, un lavoro accurato, completo e facilmente consultabile dai lettori, a cura di Pier Luigi Gardella, Pietro Risso, Marcella Rossi Patrone – Editore De Ferrari, Genova.

Domani a Euroflora i primi crocieristi di Costa Firenze. Euroflora 2022, infatti, entra di diritto nei tour proposti da Costa Crociere durante gli scali di Costa Firenze a Genova giovedì 5 Maggio, Costa Toscana sabato 7, Costa Smeralda domenica 8, queste ultime due da Savona. I crocieristi che sceglieranno la visita alle floralies in corso ai Parchi di Nervi fino all’8 maggio saranno accompagnati in bus.