Home Cronaca Cronaca Savona

Doppio arresto di stranieri nel savonese ad opera dei carabinieri

0
CONDIVIDI
Carabinieri (foto d'archivio)

I carabinieri delle Stazioni di Borghetto Santo Spirito ed Albenga, nell’ambito di servizi di controllo del territorio, hanno arrestato due persone.

Si tratta di un tunisino pregiudicato di 45 anni che è finito in carcere in quanto ha più volte violato il divieto di ritorno in provincia di Savona, cui era stato sottoposto dal giudice a seguito di un precedente arresto per droga.

Il tunisino, malgrado il divieto ha continuato ad aggirarsi per Borghetto Santo Spirito, nei luoghi frequentati abitualmente da spacciatori.

I militari hanno quindi richiesto al giudice la misura cautelare in carcere, che hanno poi eseguito trovandolo sul lungomare Matteotti.

Il secondo arresto riguarda un ecuadoriano di 39 anni, pregiudicato, sorpreso dalla pattuglia della Stazione di Albenga a passeggiare tranquillamente fuori dalla sua abitazione, nonostante fosse sottoposto alla detenzione domiciliare in quanto condannato per traffico di stupefacenti.

Dopo le formalità di rito, anch’esso è stato condotto nel carcere di Imperia a disposizione dell’autorità giudiziaria.