Home Sport Sport Genova

Derby Spezia-Samp, aumento degli steward al Picco per sicurezza

0
CONDIVIDI

Lo Spezia Calcio ha deciso di rafforzare la presenza di steward ai tornelli dello stadio “Alberto Picco”, in modo da scremare eventuali tifosi della Sampdoria che avessero comprato biglietti nelle due curve pur essendo residenti nella città metropolitana di Genova.

L’acquisto dei tagliandi per questi settori era infatti limitato ai soli possessori della Eagle Card, la tessera di fidelizzazione del club aquilotto, per chi viene dal capoluogo ligure in base a motivi di ordine pubblico.

La società spezzina teme però che alcuni tifosi blucerchiati possano aver dichiarato una falsa residenza al momento dell’acquisto online per ovviare all’esaurimento dei posti nel settore ospiti. Ai tornelli verranno controllati i documenti di identità e la tessera del tifoso, in caso di irregolarità non sarà concesso l’ingresso nell’impianto. “In seguito alla decisione di intensificare e approfondire i controlli di accesso allo stadio Alberto Picco, lo Spezia Calcio invita i propri sostenitori e tutti coloro che hanno acquistato un tagliando per l’incontro Spezia-Sampdoria, a presentarsi ai controlli di accesso pre gara con largo anticipo, in modo da evitare lunghe code a ridosso del fischio d’inizio.
Il club invita inoltre a presentarsi ai tornelli, avendo già preparato titolo di accesso, documento di identità e, ove richiesto, Eagle Card, per poter consentire un controllo il più rapido e efficace possibile”. Domani si svolgerà il gos dove verranno presi in esame anche questi aspetti. Lo stadio Picco risulta sotto diffida dopo i fatti di Spezia-Napoli dello scorso maggio e il club teme nuove intemperanze che potrebbero portare alla squalifica del campo.