Home Sport Sport Savona

Da oggi barche d’ Altura ad Alassio e Laser ad Andora

Grande attesa per le imbarcazioni d' Altura ad Alassio e per i campionati europei della classe laser ad Andora

0
CONDIVIDI
Regate d' Altura ad Alassio

SAVONA. 16 OTT. Ha preso il via questa mattina al largo di Alassio la Settimana Velica Internazionale d’ Altura. Ad organizzarla è il Cnam Alassio con la collaborazione di Marina di Alassio ed il patrocinio del Comune.
Si tratta di un appuntamento velico di grande rilievo che solitamente caratterizza il fine settimana di San Giuseppe, nella seconda metà di marzo. Le regate erano state annullate a causa CoronaVirus e rimandate a questa data.

“Cancellata la data originaria – ci hanno spiegato al circolo velico alassino- non abbiamo voluto perdere l’opportunità di recuperare l’evento, anche se siamo consapevoli che il persistere dell’emergenza sanitaria non ci permette di avere il consueto numero di barche. Uscire dai calendari internazionali può però comportare il rischio di perdere definitivamente l’appuntamento che ogni anno vede la primavera alassina al centro della programmazione velica italiana e internazionale”.

Oggi ci sono in programma due prove per la flotta di imbarcazioni delle classi IRC ed ORC che regateranno sul campo di regata nello specchio di mare compreso tra la boa a levante dell’Isola Gallinara e la boa di Capo Mele.

Difficile fare un pronostico in quanto per alcuni equipaggi l’ appuntamento internazionale di Alassio rappresenta la prima gara di rilievo dopo il Lock Down. Tuttavia ci sono una mezza dozzina di “regine del mare” che sicuramente si metteranno in luce. Fra queste vanno segnalate “Enigma” (Ita 15171, Matteo Guareschi YC Parma), “Vega” (Ita 13933, Salvatore Giuffrida, Lega Navale Sestri Ponente), “X- Elor” (Ita 13543, Alessio Marziano Porto Maurizio YC), “Robi e 14”(Ita 252, Massimo Schieroni, YC Savona), “Controcorrente” (Ita 3300, Luigi Buzzi, CN Celle), “Aurora” (Ita 333, Paolo Bonomo e Roberto Bruno, YC Sanremo), “Veruska” Ita 9497, Paolo Nava), “Il pingone di Mare” (Ita 17233, Federico Stoppani), “Kyros” (Ita 15020, Roberto Fossati) e “L’Una” ( Ita 17322, Carlo Tabellini).

Anche ad Andora è in programma un importante appuntamento velico: fino a martedì sarà impegnata la flotta dei Master che si batteranno per il Campionato Europeo Laser. In programma dieci regate che assegneranno ben quindici titoli continentali. Ad organizzare l’evento è il Circolo Nautico Andora.
CLAUDIO ALMANZI