Home Cronaca Cronaca Genova

Controlli straordinari del Centro Storico: denunce per spaccio e ricettazione

0
CONDIVIDI
Polizia nel Centro storico di Genova (foto d'archivio)

Nei giorni scorsi la Polizia ha effettuato alcuni controlli straordinari nel centro storico cittadino.

Complessivamente nell’ultima settimana gli uomini del Commissariato Centro, Pré, Cornigliano e San Fruttuoso unitamente a due unità cinofile, alcune pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine e del VI Reparto Mobile hanno controllato i vicoli oggetto di numerosi esposti dei residenti.

Durante i servizi sono state identificate 219 persone di cui 114 extracomunitari e 67 pregiudicati; tra queste un cittadino della Guinea di 31 anni denunciato per aver violato il Daspo urbano.

Martedì scorso, durante il turno del Commissariato Prè è stato denunciato per spaccio un senegalese 32enne, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, trovato in possesso di 7 involucri contenenti hashish e marjiuana per un peso complessivo di 9 grammi.

Ieri gli uomini del Commissariato Centro hanno rintracciato un ragazzo minorenne albanese che risultava affidato, in sostituzione della custodia cautelare in carcere, ad una comunità imperiese da cui si era allontanato nei giorni scorsi. Su disposizone del Tribunale dei minori il giovane è attualmente ospite di struttura protetta genovese.

Inoltre hanno denunciato per ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito un genovese 53enne.

L’uomo, con svariati precedenti per reati contro il patrimonio, era stato arrestato nel 2018 per il furto di 200 euro di gelati in un ristorante di via XX Settembre.

Complessivamente sono stati segnalati amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente ad uso personale due genovesi di 35 e 23 anni ed un guinenano di 30 anni.