Home Cronaca Cronaca Genova

Controlli in città: arrestati 2 pusher genovesi e un africano armato di coltelli

0
CONDIVIDI
Controlli carabinieri (foto d'archivio)
Controlli nel capoluogo ligure, dove i carabinieri ieri hanno arrestato due malviventi genovesi e uno africano.

In via Berghini, un 33enne genovese è stato fermato mentre cercava di disfarsi di un pacchetto di sigarette al cui interno vi erano 5 grammi circa di “hashish”. Poco dopo, i militari perquisivano la sua abitazione recuperando ulteriori 600 grammi circa della stessa sostanza, un bilancino di precisione e materiale utili per il confezionamento.

A S. Fruttuoso, un 40enne genovese è stato preso con 6 tavolette di “hashish” del peso complessivo di 270 grammi e con 800 euro in contanti. Perquisita la sua abitazione di via Manuzio, venivano quindi trovati altri 40 grammi circa della stessa sostanza, 1 bilancino di precisione e materiale utile per il confezionamento.

Nel centro storico, un immigrato 31enne, originario della Liberia, gravato di pregiudizi di polizia e mai rimpatriato, è stato invece arrestato per “ricettazione, falsa dichiarazione sull’identità personale,  porto di armi e/o oggetti atti ad offendere e soggiorno illegale” poiché è stato trovato in possesso di un passaporto intestato ad  un’altra persona, due coltelli da cucina, un paio di forbici, nonché di varie tessere e badge di proprietà di altre persone. Inoltre, durante la compilazione degli atti, dichiarava un’altra identità.