Home Politica Politica Genova

Consiglio dei ministri: stato di emergenza per la Liguria. Primi 7 milioni per urgenze

0
CONDIVIDI
Dani maltempo, il lungomare di Rapallo

Il Consiglio dei ministri stasera ha dichiarato lo stato di emergenza e deliberato la messa a disposizione di “253 milioni di euro per far fronte ai lavori più urgenti” per 11 Regioni in conseguenza dell’ondata di maltempo che ha interessato l’Italia nei giorni scorsi.

Le regioni che avevano inviato la richiesta alla Protezione Civile sono Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Sardegna, Sicilia, Toscana,Veneto e Trentino Alto Adige.

Lo stanziamento base messo immediatamente in campo dal Consiglio dei ministri è di 53,5 milioni di euro cui si aggiungeranno presto altri 100 milioni di euro dal Fondo spese impreviste e altri 100 milioni di euro dal Fondo per le esigenze indifferibili.

Queste risorse si sommeranno a quelle del decreto del Presidente del Consiglio per la ripartizione del Fondo investimenti (attualmente all’esame delle Camere) e destinate alla prevenzione e alla risoluzione delle emergenze sul territorio in materia di dissesto idrogeologico.

Al momento, risulta che oggi per la Liguria siano state stanziate le “primissime risorse” pari a circa 7 milioni di euro.

Successivamente saranno valutate le varie situazioni regione per regione (sono previsti ulteriori 200 milioni ma la cifra potrebbe aumentare a seconda delle verifiche dei danni).