Home Consumatori Consumatori Genova

Come utilizzare un contapassi per perdere peso

0
CONDIVIDI
Come utilizzare un contapassi per perdere peso

Desideri utilizzare un contapassi per perdere peso? Forse sai come utilizzarlo, ma sai come leggere tutte le sue informazioni, per raggiungere il tuo obiettivo? Utilizza questa guida per scoprire quale sia il modo migliore per utilizzare un braccialetto contapassi e migliorare così la tua salute, il tuo stato di forma fisica e perdere peso velocemente.

Come leggere un pedometro per perdere peso

I pedometri, detti anche contapassi, sono un ottimo dispositivo per perdere peso restando in forma e motivati a camminare. Inoltre, sono anche molto semplici da utilizzare. Tuttavia, non puoi semplicemente indossare il tuo braccialetto e aspettarti di perdere peso magicamente. È necessario saperlo leggere e utilizzare tutte le letture per perdere peso efficacemente.

Gli studi hanno dimostrato che le persone che fanno meno di 5.000 passi al giorno, hanno maggiori probabilità di ritrovarsi sovrappeso passati i 30 anni, mentre quelle che fanno più di 9.000 passi al giorno, hanno maggiori probabilità di mantenere un peso normale.

Quando indossi il tuo nuovo braccialetto contapassi per la prima volta, probabilmente noterai che le letture del tuo pedometro sono piuttosto basse. Magari cammini solo 4.000 o 5.000 passi al giorno. Se stai seduto per tutto il tempo a lavoro o sei sedentario a casa, il numero potrebbe essere anche inferiore. Ma il tuo obiettivo dovrebbe essere comunque quello di aumentare gradualmente il numero di passi giornalieri.

Imposta un obiettivo iniziale come 5.000 passi al giorno entro il primo mese. Una volta che ti senti a tuo agio con i numeri di passi, puoi aumentare il tuo obiettivo a 7.500 passi al giorno e alla fine, quando raggiungerai i 10.000 passi al giorno, brucerai abbastanza calorie da perdere peso.

Che tipologia di contapassi dovresti acquistare

L’acquisto di un contapassi potrebbe essere il miglior investimento nell’area fitness che tu abbia mai fatto. Un pedometro può costare anche 5 euro e varrà molto di più se lo utilizzerai per impostare e raggiungere i tuoi obiettivi quotidiani.

Come molti altri gadget, i pedometri sono disponibili in diverse dimensioni, marche e varietà. In media costano tra i 12 euro e i 30 euro, a seconda di quante caratteristiche possiedono.

Se vuoi indossarlo tutto il giorno e anche quando vai a lavoro, è necessario acquistarne uno molto discreto. Molti display, includono la possibilità di contare i passi, ma visualizzano anche molte altre funzionalità aggiuntive.

Un semplice contapassi registra solo il numero di passi effettuati in base al movimento del tuo corpo. Al suo interno, c’è un piccolo dispositivo elettronico che si muove ogni volta che muovi l’anca esegue un passo. Il pedometro “segna” ogni passo che fai.

I pedometri digitali migliori, seguono la distanza percorsa e le calorie bruciate, ma sono più costosi. Un semplice contapassi, è tuttavia sufficiente per tenerti motivato e probabilmente ne farai un buon utilizzo. Inoltre, se ti sei trovato bene, potrai sempre eseguire un “upgrade” in futuro e passare ad un modello più avanzato e professionale. Alcuni sono così tecnologici, da includere anche funzioni come il GPS e le mappe!