Home Spettacolo Spettacolo Genova

Cenerentola in scena a Genova

0
CONDIVIDI
Cenerentola in scena a Genova
Cenerentola in scena a Genova

Cenerentola in scena a Genova al Teatro Modena. Il 22 gennaio alle ore 19.30 nell’ambito di “Sabato a teatro”.

Cenerentola in scena a Genova, tra teatro d’ombre, marionette, pupazzi, maschere e danza.

CENERENTOLA

regia, drammaturgia, coreografia Luana Gramegna

scene, luci, costumi, maschere e pupazzi Francesco Givone

progetto sonoro e musiche originali Stefano Ciardi

con Gianluca Gabriele, Amalia Ruocco, Enrica Zampetti

produzione Zaches Teatro

Teatro di figura e di attore, danza, musica, appuntamenti per piccolissimi e per spettatori di ogni età.

Sabato a teatro, la rassegna per famiglie del Teatro Nazionale di Genova curata da Elena Dragonetti, presenta in questa seconda parte di stagione sette spettacoli.

Ospita alcune delle più affermate e interessanti realtà del teatro ragazzi italiano;

a partire da Zaches Teatro, in scena sabato 22 gennaio alle ore 19.30 al Teatro Gustavo Modena con Cenerentola, regia di Luana Gramegna, affascinante mix di teatro delle ombre, marionette, maschere, pupazzi e danza.

Nella mattina di domenica 23 gennaio, dalle ore 10 alle 12, la compagnia conduce un laboratorio teatrale sulla fiaba e il teatro d’ombra, rivolto alle famiglie con bambini da 6 a 10 anni (per informazioni e prenotazioni scrivere a scuola@teatronazionalegenova.it)

Cenerentola in scena a Genova
Cenerentola in scena a Genova

Forse non tutti sanno che nel mondo esistono più di trecento varianti di Cenerentola.

Zaches Teatro ha scelto di concentrarsi su quelle più antiche e su due versioni letterarie, quella dei Fratelli Grimm e La Gatta Cenerentola di Basile.

Dalla cenere al palazzo del re, Cenerentola è un’eroina dai mille volti, artefice del proprio destino.

Inizialmente reclusa nel proprio mondo interiore, trova la forza di sopportare i maltrattamenti della matrigna e delle sorellastre sino al momento in cui potrà contrastarle:

il suo premio non sarà solo il principe azzurro ma soprattutto il riscatto dal passato.

La scena dello spettacolo è occupata da un grande focolare pieno di fumo e di fuliggine:

qui abitano le Cenerine, spiritelli che fungono da narratori.

Attraverso gli oggetti e i pupazzi creati da Francesco Givone (che firma anche scene, maschere e costumi),

la danza e le musiche originali di Stefano Ciardi, i tre interpreti – Gianluca Gabriele, Amalia Ruocco, Enrica Zampetti –

danno vita a uno spettacolo pieno di invenzioni, animato da strane presenze tra il buffo e grottesco.

Un’opera tout public dal forte impatto visivo, ideata sia per un pubblico di bambini (dai 6 anni in su) sia per gli adulti.

Nel corso della rassegna saranno altri due gli appuntamenti tout public:

Pigiami, storico spettacolo di Teatro Ragazzi e Giovani Onlus (26 febbraio).

Ed Esercizi di fantastica con i danzatori di Sosta Palmizi (26 marzo), mentre è dedicato alla fascia da 1 a 4 anni Girotondo di La Baracca – Testoni Ragazzi (5 marzo).

In programma anche:

Il gatto con gli stivali con le creazioni di Marcello Chiarenza (12 febbraio),

Ti regalo uno sbadiglio di Giorgio Scaramuzzino, interpretato da Elena Dragonetti (9 aprile)

e l’evento speciale Storia d’amore e alberi, ispirato al libro di Jean Giono (23 aprile).

Biglietti sino a 14 anni 6 euro, adulti 8 euro. Carta Sabato a teatro, 8 ingressi da usare in più persone, 40 euro. Info e biglietti su teatronazionalegenova.it